Brunico e gli altri: 4 ospedali della provincia di Bolzano eccellenze per l'allattamento

2 minuti di lettura

15/03/2016

16 marzo 2016 – Oggi gli Ospedali di Bressanone, Vipiteno e San Candido (tutti in provincia di Bolzano) hanno ricevuto dall’UNICEF la conferma del riconoscimento di “Ospedale Amico dei Bambini per l’allattamento”.

A questi si aggiunge l’Ospedale di Brunico (sempre in provincia di Bolzano), che ha ricevuto il riconoscimento per la prima volta.

Alla cerimonia, che si è svolta presso l’ospedale di Bressanone, hanno preso parte il direttore dei comprensori sanitari di Bressanone e di Brunico, Walter Amhof, il direttore generale dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige, Thomas Schael, la presidente del Comitato provinciale per l'UNICEF di Bolzano Patrizia Daidone, il direttore sanitario del Comprensorio sanitario di Bressanone Markus Markart,  il primario del reparto di Ginecologia dell’ospedale di Bressanone Arthur Scherer, la coordinatrice infermieristica e ostetrica del punto nascita/ginecologia dell'ospedale di Vipiteno Sabine Nitz e il coordinatore sanitario dell’Ospedale di Brunico Thomas Lanthaler

 

Il direttore dei comprensori sanitari di Bressanone e di Brunico, Walter Amhof - ©UNICEF Italia/2016
Il direttore dei comprensori sanitari di Bressanone e di Brunico, Walter Amhof - ©UNICEF Italia/2016


Questo riconoscimento rappresenta il mantenimento di un traguardo di eccellenza per i due punti nascita del comprensorio di Bressanone, riconosciuti dal 2003 “Ospedali Amici”, e il completamento del percorso iniziale per Brunico, iniziato due anni fa.

L’Ospedale di San Candido, prima della chiusura del punto nascita, aveva superato la rivalutazione a primavera scorsa.

15/03/2016

News ed Aggiornamenti

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama