Calcio e solidarietà, la Pigotta scende in campo con la Serie A

2 minuti di lettura

27/11/2019

29 novembre 2019 - In occasione della 14ª giornata di andata del campionato di Serie A TIM, l’UNICEF Italia lancia un’iniziativa che vede coinvolto il mondo del calcio: grazie alla collaborazione della Lega Serie A, sabato 30 novembre, domenica 1°  e lunedì 2 dicembre, in tutti gli stadi della Serie A TIM, i bambini che accompagnano in campo i giocatori e gli ufficiali di gara porteranno in mano la Pigotta, la popolare bambola di pezza realizzata a mano dai volontari e dalle volontarie dell’UNICEF Italia, che questo Natale raccoglie fondi per i programmi di istruzione in Niger.
 
«Grazie alla Pigotta, in 20 anni, abbiamo salvato la vita di oltre un milione e mezzo di bambini» afferma il Presidente di UNICEF Italia Francesco Samengo«Quest’anno adottando una Pigotta sarà possibile aiutare l'infanzia del Niger, dove oltre 1,7 milioni di bambini hanno bisogno di assistenza umanitaria. Lo faremo promuovendo l’istruzione delle bambine attraverso la realizzazione di infrastrutture scolastiche, aule, servizi igienici e la fornitura di materiale didattico. Ringraziamo la Lega Serie A che ancora una volta è con noi dalla parte delle bambine e dei bambini.»

«Collaboriamo con l'UNICEF da molti anni e condividiamo il loro impegno per aiutare le bambine e i bambini in tutto il mondo» sottolinea l’Amministratore Delegato della Lega Serie A Luigi De Siervo. «Ringrazio le società calcistiche per la loro disponibilità a donare le maglie dei capitani autografate: tanti piccoli gesti contribuiscono a fare qualcosa di concreto per aiutare i più deboli e indifesi.»
 
Al termine di questo turno di campionato sarà lanciata l’annuale “Asta dei Capitani” pro UNICEF. A fine partita, infatti, ogni capitano donerà la propria maglia, autografata e personalizzata con patch UNICEF, che sarà messa all'asta sulla piattaforma Charity Stars.

27/11/2019

News ed Aggiornamenti

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama