COVID-19, firmato accordo per la fornitura del farmaco antivirale orale Molnupiravir

1 minuto di lettura

18/01/2022

L’UNICEF ha firmato diversi accordi di lungo periodo con fornitori per l’approvvigionamento del nuovo medicinale antivirale Molnupiravir.

La fornitura UNICEF di Molnupiravir dipende dalle raccomandazioni cliniche, dalle approvazioni normative e dal rispetto dei requisiti di garanzia di qualità dell'UNICEF.

A dicembre, la Food and Drug Administration statunitense ha autorizzato l'uso di emergenza di Molnupiravir nel trattamento del COVID-19 in alcuni pazienti. Molnupiravir è attualmente in fase di valutazione da parte dell'OMS.

Questi accordi aiuteranno ad assicurare che i paesi a medio e basso reddito abbiano tempestivamente accesso alle nuove terapie contro il COVID-19.

L’UNICEF continuerà a lavorare con i partner ACT-A (Access to COVID-19 Tools Accelerator) e le aziende per assicurare la disponibilità delle forniture, raggiungere prezzi accessibili e avere la capacità di soddisfare le esigenze dei paesi. Le forniture saranno disponibili anche per i partner ACT-A che desiderano distribuire Molnupiravir nei paesi. 

L’UNICEF lavorerà insieme con gli altri partner ACT-A come OMS, il Global Fund e Unitaid per assicurare un accesso equo alle scorte per i paesi a basso e medio reddito.

18/01/2022

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama