“E se un cenone di Natale costasse 28 centesimi?”

2 minuti di lettura

17/12/2012

Prosegue “Vogliamo Zero” la campagna dell’UNICEF contro la mortalità infantile, quest’anno con un obiettivo speciale: combattere la malnutrizione.

Azzerare il numero di bambini che perdono la vita ogni giorno per cause prevenibili e curabili, questo l'obiettivo che l'UNICEF si è posto e che vuole portare a termine. Un obiettivo ambizioso ma possibile, basti pensare che ieri erano 22.000 mentre oggi sono 19.000 i bambini che muoiono ogni giorno.

Quest'anno, per raccontare e promuovere la grande campagna globale contro la mortalità infantile “Vogliamo Zero”, l'UNICEF Italia ha deciso di focalizzare l'attenzione sulla lotta alla malnutrizione, problema che contribuisce fortemente alla morte di un terzo dei bambini che perdono la vita sotto i cinque anni di età.

La ricetta per sconfiggere la malnutrizione è semplice: per salvare un bambino basta somministrargli un alimento terapeutico a base di burro d'arachidi, zucchero, latte in polvere, vitamine e nutrienti.
 
Questo alimento viene distribuito in bustine, non necessita nessuna preparazione, può essere somministrato ai bambini senza bisogno di ricoverarli e solitamente piace loro grazie al sapore gradevole.

Bastano 3 bustine di alimento terapeutico per aiutare un bambino gravemente malnutrito e bastano 3 settimane di terapia per riportare il bambino a un livello di malnutrizione lieve. Ogni bustina costa 28 centesimi.

“E se un cenone di Natale costasse 28 centesimi? Una semplice domanda retorica che vuole ricordare a tutti che per aiutare l'UNICEF ad azzerare il tasso di mortalità infantile basta davvero poco.” commenta il Presidente UNICEF Italia Giacomo Guerrera.
 
“La possibilità di arrivare a zero non è mai stata così vicina. Sappiamo come salvare vite, lo abbiamo fatto e continueremo a farlo. Serve però l'aiuto di tutti, serve che ognuno ricordi di aggiungere alla propria ricetta per un Cenone di Natale speciale una donazione che permetterà all'UNICEF di salvare la vita di tanti bambini.”
 

17/12/2012

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama