Expedia insieme all’UNICEF per ripartire con un vaccino

3 minuti di lettura

25/08/2021

Nessuna ripartenza sarà davvero possibile e nessuno sarà davvero al sicuro finché tutto il mondo non sarà vaccinato contro il COVID-19. Per questo il Gruppo Expedia con tutti i suoi brand ha scelto di supportare l’UNICEF nella più grande operazione di distribuzione di vaccini a livello globale mai avvenuta fino a oggi, con l’ambizioso obiettivo di consegnare vaccini sicuri contro il COVID-19 alle persone di tutto il mondo che ne hanno più bisogno, indipendentemente da dove si trovino.

Dal 5 agosto, Expedia Group e la sua famiglia di marchi - tra cui Expedia®, Hotels.com®, Vrbo®, Orbitz®, Travelocity®, Hotwire®, ebookers® e CheapTickets® - hanno annunciato un programma congiunto che invita i viaggiatori a unirsi in uno sforzo per aiutare a riaprire in sicurezza il mondo, viaggio dopo viaggio per garantire i vaccini contro il COVID-19 a tutto il mondo. Infatti, ogni prenotazione o acquisto effettuato tramite le applicazioni mobili di Expedia Group si trasformera in una donazione in supporto della risposta globale dell'UNICEF al COVID-19, compresa la distribuzione di vaccini sicuri ed efficaci, diagnostica e trattamenti in oltre 180 paesi.

Grazie al sostegno della community di viaggiatori del Gruppo Expedia, l’obiettivo è quello di raccogliere più di 10 milioni di dollari per sostenere la Campagna COVAX e la distribuzione equa dei vaccini a livello globale.

"L'UNICEF non si fermerà finché la lotta contro il COVID-19 non sarà vinta - ma abbiamo bisogno del sostegno sia delle aziende che degli individui nella più grande impresa di salute pubblica della nostra vita", ha dichiarato Michael J. Nyenhuis, Presidente e CEO, UNICEF USA.

"Con l'aiuto dei marchi del gruppo Expedia e della loro community di viaggiatori, siamo un passo più vicini a porre fine a questa pandemia e a salvare una generazione di bambini da decenni di battute d'arresto causate dalla COVID".

Perché è importante questa collaborazione?

Ecco cinque cose che dovresti sapere (Al 1° agosto 2021):

  • Meno del 15% della popolazione mondiale è completamente vaccinata
  • Meno dell'1% dei cittadini dei paesi in via di sviluppo ha ricevuto almeno 1 dose
  • L'introduzione del vaccino può evitare la perdita di 375 miliardi di dollari USD da parte dell'economia mondiale ogni mese
  • Per ogni dollaro investito nella vaccinazione dei 94 paesi più poveri del mondo, è previsto un risparmio di 16 dollari USD per spese sanitarie e perdita di salari e produttività
  • Oggi la vaccinazione salva tra i 2 e i 3 milioni di vite all'anno.

25/08/2021

News ed Aggiornamenti

Un vaccino anti COVID-19 per tutti con la Rete del Dono

Scopri di più