Filippine, l'UNICEF in aiuto ai 43.000 bambini colpiti dalla tempesta Washi

1 minuto di lettura

18/12/2011

L’UNICEF si sta preparando a rispondere alle esigenze dei circa 43.000 bambini colpiti dalla tempesta tropicale “Washi, che ha causato gravi inondazioni a Mindanao, nel sud delle Filippine. 

14.000 bambini sono stati già trasferiti nei centri di evacuazione.

L’UNICEF, in collaborazione con il Governo filippino e le altre agenzie umanitarie partner, effettuerà nei prossimi due giorni a Cagayan de Oro (la città maggiormente colpita dalle alluvioni) missioni per valutare la situazione umanitaria e i bisogni delle persone colpite e degli sfollati.

L’UNICEF sta già predispondendo aiuti - dalle città di Manila e Cotabato - da inviare nelle zone colpite. Essi comprendono:
  • 388 kit idrici
  • 40.000 compresse per potabilizzare l’acqua
  • 3.683 cisterne di acqua potabile
  • 7.000 kit igienici
  • incerate e teloni per ripari temporanei
  • 31 scatoloni di alimenti terapeutici, vitamina A per mamme e neonati
  • 365 kit didattici
  • 76 kit ricreativi

 

Washi, il tracciato della tempesta sull'Oceano Pacifico

Il percorso della tempesta tropicale Washi nell'Oceano Pacifico. Fonte: ©www.wunderground.com

18/12/2011

News ed Aggiornamenti

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama