Formula E e UNICEF: rinnovata la partnership per sostenere un Ambiente Sano e Sicuro per i bambini

4 minuti di lettura

20/04/2022

Dal 2021 Formula E sostiene il Fondo per l'Ambiente Sano e Sicuro dell'UNICEF (SHE Fund - Safe and Healty Environment Fund), che ha l'obiettivo di creare un ambiente sostenibile, sicuro e pulito per ogni bambino. La Formula E è il primo sport che collabora con l'UNICEF per sostenere il suo lavoro globale sul clima e l'ambiente. La partnership triennale si basa sul successo della collaborazione del 2020 tra Formula E e l'UNICEF, incentrata sulla protezione dei bambini e delle famiglie vulnerabili colpite dalla pandemia di coronavirus.

Quest'anno la partnership è stata rinnovata con il Rome EPrix 2022 (9-10 aprile), con l'obiettivo di "guidare ogni bambino verso un futuro migliore", estendendo la collaborazione e supportando il lavoro dell'UNICEF anche per i bambini colpiti dalle guerre. Dopo sei settimane di conflitto, quasi 3 milioni di bambini in Ucraina hanno bisogno di assistenza umanitaria. In risposta, i team dell'UNICEF in Ucraina e nei paesi limitrofi si sono attivati immediatamente, lavorando 24 ore su 24 per fornire l'accesso a forniture e servizi essenziali.
Al Rome EPrix 2022 era presente il Vicepresidente dell'UNICEF Italia Alberto Baban, che ha ricordato che i bambini sono i meno responsabili del cambiamento climatico e delle guerre, eppure saranno loro a sopportare il peso maggiore del loro impatto.

Il 93% dei bambini del mondo sotto i 15 anni età respira aria che limiti massimi di esposizione raccomandati dall'OMS per evitare gravi conseguenze per la salute umana. In tutto il mondo, 1 su 10 dei decessi tra i bambini sotto i 5 anni di età è causata dall'inquinamento atmosferico. Più del 90% della popolazione mondiale vive in luoghi dove i livelli di inquinamento atmosferico superano i limiti massimi di esposizione raccomandati dall'OMS per evitare gravi conseguenze per la salute umana. L'inquinamento atmosferico è una minaccia invisibile ma pericolosa per la salute dei bambini. Le emissioni tossiche possono danneggiare la crescita dei bambini e creare problemi di salute duraturi. Ecco perché la crisi climatica è una crisi dei diritti dei bambini e noi abbiamo la responsabilità di agire nel modo giusto per i bambini.

La Formula E, come l'UNICEF, è impegnata ad accelerare il cambiamento positivo in tutto il mondo con la sua campagna #ChangeAccelerated per garantire che bambini e giovani crescano su un pianeta più pulito e sicuro. I fondi donati da Formula E sosterranno i programmi e le politiche volte a migliorare la vita e il benessere di oltre tre milioni di bambini. I progetti sostenuti dal Fondo includono iniziative per fornire alle scuole soluzioni energetiche sostenibili e ridurre l'esposizione dei bambini all'inquinamento atmosferico attraverso un maggiore monitoraggio e sostegno.

La formula E

Nato come uno sport progettato per i fan del futuro e allineato al movimento PurposeDriven della FIA, la Formula E sente la responsabilità di proteggere le prossime generazioni e utilizzerà la sua piattaforma globale per aumentare la consapevolezza e amplificare il lavoro dell'UNICEF. Fra i testimonial che si sono uniti all'iniziativa, Evan McGregor, ambasciatore dell'UNICEF nel Regno Unito, e Roberto Mancini, Ambasciatore dell'UNICEF Italia.

La partnership è stata lanciata nell'aprile del 2021, ha durata di 3 anni ed è attiva su 4 Paesi: USA (New York), UK (London), MEXICO (Mexico City) e ITALIA (Rome).

20/04/2022

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama