Giuseppina Amarelli Mengano nominata Testimonial UNICEF Calabria

3 minuti di lettura

15/09/2022

La Presidente dell'UNICEF Italia Carmela Pace ha nominato l'imprenditrice e cavaliere del lavoro Giuseppina Amarelli Mengano Testimonial dell'UNICEF Italia per la regione Calabria - su proposta di Giuseppe Raiola, Presidente del Comitato Regionale UNICEF per la Calabria e Monica Perri, Presidente del Comitato UNICEF di Cosenza - con la seguente motivazione: "perché attraverso il suo impegno sensibilizzi, mobiliti risorse e coinvolga l'opinione pubblica sui problemi dell'infanzia e dell'adolescenza, testimoniando e promuovendo, la solidarietà e il sostegno alle iniziative dell'UNICEF."

Hanno partecipato alla cerimonia, che si è svolta presso la sede nazionale dell'UNICEF Italia a Roma: il Direttore generale dell'UNICEF Italia Paolo Rozera, Patrizia Surace, membro del Consiglio Direttivo dell'UNICEF Italia, Giuseppe Raiola, Presidente del Comitato Regionale UNICEF per la Calabria e Monica Perri, Presidente del Comitato UNICEF di Cosenza.

"Siamo contenti come UNICEF che un Cavaliere del lavoro, un'imprenditrice, una donna come Giuseppina Amarelli Mengano entri a far parte della nostra famiglia," - ha dichiarato Carmela Pace, Presidente dell'UNICEF Italia. "Siamo certi che con il suo impegno riusciremo a coinvolgere nella promozione dei diritti dei bambini e delle bambine un numero sempre più ampio di persone."

Biografia di Giuseppina amarelli Mengano

Nata a Napoli e laureata in giurisprudenza è Docente universitario, avvocato, giornalista pubblicista e attualmente Presidente della Amarelli Sas di Rossano (Cs), impresa leader mondiale nel settore della liquirizia, presente sui mercati d'Italia, Europa, America, Asia e in Australia.

Il 30 maggio 2006 è stata nominata Cavaliere del Lavoro. Nel 2011 ha ricevuto la cittadinanza onoraria della città di Rossano Calabro per essersi impegnata nella valorizzazione della cultura d'impresa in Calabria, legando la lunga storia di successo dell'azienda alle prospettive di sviluppo locali.

Nel 2001 ha inaugurato, insieme con i membri della sua famiglia, il Museo della liquirizia "Giorgio Amarelli", al quale nel 2004 è stato dedicato un francobollo. Nel 2012 l'Archivio della famiglia, che conserva documenti dal 1445 ai giorni nostri, è stato dichiarato di rilevante interesse storico nazionale dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Già consigliere della Banca Popolare dell'Emilia-Romagna, è componente dell'Organismo di Vigilanza di Bperservices e del Comitato Direzione Territoriale del Mezzogiorno. È consigliere del Touring Club Italiano del quale presiede l'Organismo di Vigilanza, dell'Università "Orientale" di Napoli e di Aurora Penne di Torino. È presidente di Tecnesud-Consorzio Tecnologico per la Calabria ed è membro del Comitato consultivo della Fondazione "Calabresi nel Mondo". Già vice presidente dell'ANM SpA, è presidente del Compliance Office. È vice presidente "Les Hénokiens" a Parigi e dell'Unione Imprese Storiche Italiane a Firenze. È componente del Comitato tecnico-scientifico dell'UCID. Fa parte del Consiglio direttivo del Gruppo del Mezzogiorno dei Cavalieri del Lavoro, del direttivo del Comitato Leonardo e di Museimpresa, del Collegio dei Probiviri dell' AIDEPI, delle Commissioni Mezzogiorno e Cultura di Confindustria, dell'AIdAF, dell'Accademia dei Georgofili, dell'International Council of Museum, dell' AIPAI, di Europa Nostra e dell'Istituto Internazionale di Epistemologia "La Magna Grecia".

Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, ha ricevuto il Premio Bellisario, il Premio Minerva, il Premio Guggenheim per il museo, il Premio Unioncamere per la longevità e il successo, il premio del Ministero delle Attività Produttive per l'Imprenditoria femminile, il Premio Firenze Donna, il premio "Grande Dame" Veuve Clicquot, il premio "Leonardo Qualità Italia", il premio "100 anni di Confindustria", il premio "Fenice" dell'Università La Sapienza di Roma, il premio speciale "Anima" per i 150 anni dell'Unità d'Italia 2014 e il premio "Italian Talent Award 2014".

15/09/2022

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama