Iacomini, Portavoce UNICEF Italia: "Grazie Mancini, CT della Nazionale e della Solidarietà. Orgogliosi del nostro GWA"

3 minuti di lettura

13/07/2021

“Siamo davvero felici ed entusiasti come italiani e come UNICEF della grande vittoria riportata dalla nostra Nazionale di Calcio ai Campionati Europei appena conclusisi con la strepitosa finale di Wembley” lo dichiara Andrea Iacomini Portavoce dell’UNICEF per l’Italia .

“Come UNICEF, con un pizzico di soddisfazione, abbiamo oggi un motivo di orgoglio in più per festeggiare l’allenatore della nostra Nazionale Roberto Mancini oltre che i suoi stupendi ragazzi” prosegue Iacomini.

“Tra le tante cose che oggi si dicono e si scrivono su di lui infatti ci piace ricordare la sua sempre viva sensibilità e attenzione per i bambini e le bambine più deboli italiani e del mondo che svolge nel ruolo di Ambasciatore di Buona Volontà (Goodwill Ambassador) dell’UNICEF in Italia. A lui va il grazie anche di quelle piccole umanità  di cui noi ci occupiamo ogni giorno e che lui ha contribuito a far sorridere con indimenticabili missioni, una tra tutte quella in Giordania tra i bambini rifugiati siriani dove si è cimentato anche in una partitella di calcio all’interno del campo profughi di Zaatari” 

“Roberto Mancini per noi non è solo il ct della Nazionale ma anche senza ombra di dubbio  il “mister” della solidarietà, un campione di generosità e umanità dentro e fuori dal campo sempre pronto a sostenere ogni nostra iniziativa” conclude Iacomini.

“Complimenti mister e un abbraccio sincero dalla grande famiglia dell’UNICEF”! 

Un calcio alla guerra: Mancini in Giordania con UNICEF

Il video girato sul campo con UNICEF in Giordania ci fa conoscere un aspetto inedito del Mister e ci ricorda quanto sia bello parlare con i bambini nel linguaggio universale del calcio.

13/07/2021

News ed Aggiornamenti

Un vaccino anti COVID-19 per tutti con la Rete del Dono

Scopri di più