IKEA per UNICEF, dieci anni insieme dalla parte dei bambini

3 minuti di lettura

03/09/2012

IKEA Foundation e l’UNICEF presentano i risultati dei primi 10 anni di collaborazione nella promozione del diritto all'istruzione, alla sopravvivenza infantile e alla lotta contro le cause del lavoro minorile in India.

Durante il mese di settembre, IKEA e UNICEF celebreranno il decimo anniversario della propria collaborazione, grazie alla quale oltre 74 milioni di bambini in India hanno potuto ottenere un futuro migliore per se stessi e per le proprie famiglie.

GUARDA LE FOTO 

La partnership è stata inizialmente lanciata con una campagna pionieristica, volta a promuovere i diritti dei bambini che vivono nella zona definita “cintura dei tappeti” nello Uttar Pradesh, lo stato più popoloso dell'India.

Nel 2006, la collaborazione si è estesa anche a progetti contro il lavoro minorile nello stato di Andhra Pradesh, dove si produce cotone.

Nel 2008, con l'obiettivo di promuovere i diritti dei bambini, la sopravvivenza infantile, la crescita e lo sviluppo, la partnership è stata estesa anche ad altri 15 stati del Paese, dove oltre 28 milioni di bambini sono sfruttati nel circuito del lavoro minorile e dove, ogni giorno, circa 4.700 piccoli sotto i cinque anni di età perdono la vita.

"Grazie al lavoro svolto insieme negli ultimi 10 anni, e avendo contribuito finora, con oltre100 milioni di Euro, ai progetti UNICEF in India, abbiamo creato migliori opportunità di vita per più di 74 milioni di bambini", spiega Per Heggenes, CEO di IKEA Foundation, "Grazie a questo progetto a lungo termine e alla collaborazione con l'UNICEF, stiamo offrendo speranza a milioni di famiglie".

"La leadership di IKEA sta producendo un impatto duraturo nella vita di tanti bambini in tutto il mondo", ha dichiarato il Direttore generale dell'UNICEF Anthony Lake.

"Un numero sempre maggiore di bambini sta infatti ricevendo il nutrimento necessario per sopravvivere e crescere in salute, ha accesso all'acqua potabile e a servizi igienici adeguati e sta frequentando le scuole invece di essere vittima di sfruttamento a causa di lavori illegali.

L’UNICEF guarda con grande favore al prossimo decennio di questa straordinaria partnership con IKEA."

La collaborazione tra Governo indiano, IKEA Foundation e UNICEF India ha contribuito a raggiungere, nell'ultimo decennio, alcuni dei seguenti risultati:  

Salute ed Igiene: lotta contro la malnutrizione e contro la mancanza di acqua e servizi igienico- sanitari:

  • 370.000 i bambini sottoposti a controlli contro la malnutrizione e 56.500 i bambini curati.
  • 2,14 milioni le donne a cui sono stati spiegati i benefici dell'allattamento al seno dei propri bambini.
  • 32 milioni le case ora provviste di servizi igienici; il 67% delle scuole ha accesso a servizi igienici, acqua potabile e acqua corrente.

Diritti dei bambini e Istruzione 

  • Gli studenti di 13.120 scuole possono beneficiare di insegnanti  di nuova formazione e di migliori curricula didattici
  • 15.000 bambini che vivono nelle aree “dei tappeti” e “del cotone” possono frequentare
  • Scuole regolari  dopo aver imparato le nozioni di base di lettura, scrittura e matematica nelle cosiddette “scuole ponte”
  • Sono stati istituiti 600 nuovi Comitati di Protezione dei Minorenni per  porre fine al lavoro minorile
  • Più di 500.000 funzionari, leader e membri della comunità sono stati formati con l'obiettivo di proteggere i bambini.

IKEA Foundation e UNICEF stanno lavorando insieme per promuovere i diritti dei bambini e combattere le cause del lavoro minorile in diversi stati indiani.

Attraverso la famosa “Soft Toys Education Campaign”, la Fondazione IKEA supporta anche i programmi UNICEF “Scuole per l'Africa “e “Scuole per l'Asia”. 

03/09/2012

News ed Aggiornamenti

Un vaccino anti COVID-19 per tutti con la Rete del Dono

Scopri di più