Il CONI aderisce alla campagna "100% Vacciniamoli tutti"

2 minuti di lettura

15/05/2014

«Ogni 20 secondi muore un bambino. Ogni 20 secondi deve suonare un campanello d’allarme. Vogliamo raggiungere il 100% dei bambini. Vacciniamoli tutti. Il Comitato Olimpico Nazionale Italiano sostiene la battaglia dell’UNICEF ed è al suo fianco». Con queste parole il presidente Giovanni Malagò ha annunciato l’adesione ufficiale del CONI alla campagna internazionale UNICEF “100% Vacciniamoli tutti”.  

«Ringraziamo il presidente Malagò per la grande disponibilità e l’importante adesione del CONI. Chiediamo a tutti di mobilitarsi e di suonare un campanello, simbolo della campagna. Vogliamo salvare fino all’ultimo bambino, anche il più difficile da raggiungere, che rischia la vita per malattie prevenibili con un vaccino. Non possiamo restare indifferenti. Per questo centinaia di volontari dell’UNICEF saranno presenti con la campagna ‘100% Vacciniamoli tutti’  in molte piazze d’Italia il fine settimana del 24 e 25 maggio 2014» ha commentato il presidente dell’UNICEF Italia Giacomo Guerrera.
 
La campagna internazionale “100% Vacciniamoli tutti” viene lanciata dall’UNICEF per sostenere 8 paesi dove avvengono oltre un quarto della mortalità infantile nel mondo: Afghanistan, Angola, Repubblica Democratica del Congo (RDC), Ciad, Nigeria, Pakistan, Sud Sudan e Yemen. L’obiettivo della campagna è di debellare la polio ed estendere al 100% dei bambini le vaccinazioni di routine entro la fine del 2017. 
 
L’UNICEF Italia ha presentato la campagna nel corso di un evento pubblico che si è tenuto il 16 maggio presso la “Galleria Alberto Sordi” in piazza Colonna a Roma.
 
Alla campagna “100% Vacciniamoli tutti” stanno aderendo numerose personalità del mondo dello spettacolo, dello sport e della cultura. 

Per maggiori informazioni e per donare, visita il sito dedicato alla campagna.

15/05/2014

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama