Il Diritto alla felicità: il 23 aprile la presentazione del film

4 minuti di lettura

20/04/2021

Il diritto alla felicità” racconta una storia delicata di amicizia e scambio culturale tra Libero (Remo Girone) proprietario di una libreria di libri usati e un ragazzino, Essien (Didie Lorenz Tchumbu) immigrato ma perfettamente integrato nel nostro paese. Il film è una vicenda tenera e profonda al tempo stesso.
È la storia di una amicizia tra generazioni diverse, nazionalità diverse, esperienze di vita diverse.

Scritto e diretto da Claudio Rossi Massimi, e prodotto da Lucia Macale per IMAGO, il film insegna che nella vita nulla è perduto finché ci sono complicità e affetto. In un continuo scambio di libri ed emozioni, Essien incontra l'occidente attraverso la sua letteratura e Libero porta a compimento il significato del suo nome cercando di fare di Essien un uomo libero grazie alla cultura. Nel cast Corrado Fortuna, Moni Ovadia, Pino Calabrese, Annamaria Fittipaldi, Federico Perrotta, Biagio Iacovelli, Valentina Olla, Lapo Braschi. 

Il film affronta con delicatezza temi sociali di grande attualità: la lettura, l'integrazione sociale e culturale, la crescita, l'amicizia, l'amore e la salute. Il film è dedicato all’UNICEF, il Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia, a cui saranno devoluti una parte di tutti i proventi.

Grazie all’attenzione della sceneggiatura a temi come la salute, l'importanza dei vaccini e delle cure, il film ha il partenariato di Federfarma che partecipa alla campagna di comunicazione con oltre 18.000 locandine del film in altrettante farmacie presenti sul territorio nazionale.
Il film, distribuito nel mondo da RAI COM, sarà presentato il 23 aprile p.v. in occasione dell'inaugurazione della decima edizione de il maggio dei libri organizzato dal Ministero dei Beni Culturali Centro per il libro e la lettura. 

Diretta streaming alle 10:30 su il Maggio dei Libri

Sarà possibile seguire la diretta streaming dalle 10.30 su: 
ilmaggiodeilibri.it/facebook.com/ilmaggiodeilibri 

Saranno presenti il Ministro della Cultura Dario Franceschini, il direttore del Centro per il libro e la lettura Angelo Piero Cappello, il regista Claudio Rossi Massimi, la produttrice Lucia Macale, l’attore Remo Girone, il segretario nazionale Federfarma Roberto Tobia, il Direttore generale dell’UNICEF Italia Paolo Rozera. Modera la diretta Dania Mondini, giornalista e volto del TG1. 

Il link per visionare il film sarà attivo al termine della diretta. Per riceverlo inviare richiesta a ildirittoallafelicita@gmail.com indicando il nome della testata.

Presidente Pace: cinema come strumento per maturare una coscienza collettiva

"Quella dell’UNICEF è la storia di un impegno volto a promuovere i diritti dei bambini, come previsto dalla Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, nostra guida in tutte le attività che svolgiamo

Il cinema è un veicolo fra i più importanti per comunicare messaggi positivi che contribuiscono alla maturazione di una coscienza collettiva più vicina e attenta alle problematiche che colpiscono l’infanzia in Italia e nel mondo.“Il Diritto alla felicità” è una storia delicata di amicizia e rispetto che sottolinea l’importanza dell’istruzione, dell’integrazione, della solidarietà, tematiche oggi più che mai attuali.

Ringraziamo il regista Claudio Rossi Massimi, Lucia Macale e la produzione Imago, RAICOM e RAI CINEMA per la diffusione attraverso questo film di tematiche così importanti".

La Pandemia da COVID-19 ha ridotto le nostre interazioni e ampliato le distanze fisiche e, talvolta, emotive. I bambini e i giovani hanno bisogno del nostro sostegno e supporto, hanno bisogno di essere felici.

Carmela Pace, Presidente dell’UNICEF Italia

20/04/2021

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama