"Il diritto alla felicità" storia di un libraio e di un bambino che impara a sognare

2 minuti di lettura

16/04/2021

"Il diritto alla felicità" è una storia tenera e profonda al tempo stesso.
È la storia di un'amicizia tra generazioni diverse, nazionalità diverse, esperienze di vita diverse.

Libero è un appassionato venditore di libri usati ed Essien è un ragazzino immigrato che vive in Italia da qualche anno. L'amicizia tra i due passa attraverso i libri che Libero presta a Essien e la complicità tra loro cresce parallelamente alle emozioni che ciascuno di questi romanzi può regalare.

Essien incontra l'occidente attraverso la sua letteratura, Libero porta a compimento il significato del suo nome cercando di fare di Essien un uomo libero. La vita, con i suoi comandamenti, porrà un finale malinconico, ma nulla è perduto dove c'è complicità e affetto.

Scheda del film

Regia e Sceneggiatura: Claudio Rossi Massimi 
Lingue: Italiano e Inglese
Produzione: Imago Film
Durata: 90 minuti
Distribuzione: Zenit Distribution

La produzione si è impegnata a devolvere all’UNICEF una parte dei proventi di qualsiasi vendita o noleggio del film, nessun diritto escluso. 

Documenti disponibili

Locandina Il diritto alla felicità - film jpg / 475 kb

Download

16/04/2021

News ed Aggiornamenti

Un vaccino anti COVID-19 per tutti con la Rete del Dono

Scopri di più