Il Sud Sudan diventa indipendente

1 minuto di lettura

07/07/2011

Dichiarazione del Direttore generale dell’UNICEF Anthony Lake

8 luglio 2011 «Domani è un giorno storico per i bambini e la gente del Sud Sudan. Dopo anni di conflitto, un nuovo paese sta nascendo, con una nuova speranza per un futuro più pacifico e prospero per tutti i suoi cittadini.

Quattro milioni di bambini – il 50% della popolazione totale - saranno parte di questa nuova nazione. Dobbiamo tutti fare la nostra parte per aiutare questa "generazione dell’indipendenza" a  sopravvivere e crescere bene.

Perché anche in assenza di conflitto, i bambini del Sud Sudan devono affrontare sfide significative. Un bambino su nove muore ancora prima di raggiungere i cinque anni.

Centinaia di migliaia di persone sono private del diritto all'istruzione, a cure sanitarie adeguate e ad altri servizi di base. Molti sono ancora sfollati e a rischio.

È su questi bambini più svantaggiati e vulnerabili che dobbiamo concentrare le risorse e una rinnovata attenzione.

L'UNICEF è impegnato a collaborare con il governo della Repubblica del Sud Sudan nel suo lavoro per  tutelare i diritti e migliorare la vita di tutti i suoi bambini.

Da domani, i bambini che hanno conosciuto solo la guerra, avranno la possibilità di conoscere la pace. Non dobbiamo fallire».

07/07/2011

News ed Aggiornamenti

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama