Liberati 4 bambini in Sudan rapiti un mese fa dai miliziani

1 minuto di lettura

09/04/2015

10 aprile 2015 -  L'UNICEF conferma il rilascio - avvenuto ieri - di un gruppo di quattro bambini, precedentemente rapiti da un gruppo armato ad Abyei, in Sudan.
  
I bambini - 2 ragazzi e 2 ragazze di età compresa tra 6 e 12 anni - erano stati rapiti lo scorso 2 marzo da uomini armati, dopo un attacco al villaggio di Marial Achak nella regione di Abyei.

I minori sono stati rilasciati dopo la mediazione portata avanti dall’UNISFA (la Interim Security Force for Abyei delle Nazioni Unite) con i gruppi tribali. 

L’UNICEF e le organizzazioni partner sono al lavoro per ricongiungere i bambini con le loro famiglie e stanno fornendo loro il necessario sostegno psicologico.

«L'UNICEF condanna con la massima fermezza ogni forma di sottrazione di minori. I bambini non sono una merce e non devono  mai essere utilizzati a scopo di estorsione o per ottenere una qualsiasi forma di ricompensa» ha dichiarato Geert Cappelaere, Rappresentante dell'UNICEF in Sudan. 

«Un paese, una regione o una comunità cresceranno prosperamente solo se l’investimento su sanità, sviluppo e protezione contro violenza, abuso e sfruttamento di tutte le bambine e bambini diventerà una priorità assoluta e accettata da tutti». 

09/04/2015

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama