Malnutrizione: milioni di bambini sono sull’orlo della fame

2 minuti di lettura

22/09/2022

Una crescente crisi dovuta alla malnutrizione sta spingendo milioni di bambini sull'orlo della fame - e se non facciamo di più, questa crisi diventerà una catastrofe.
La situazione è più grave nel Corno d'Africa, nel Sahel e soprattutto in Somalia, dove una siccità storica sta causando tassi di malnutrizione alle stelle.

Ho potuto constatare questa situazione devastante quando sono stata in missione in Corno d'Africa in aprile e, da allora, le cose non hanno fatto che peggiorare. Stimiamo che in tutta la regione un bambino ogni 60 secondi sia colpito da malnutrizione grave.
Le famiglie somale sono sull'orlo della carestia. Quasi la metà della popolazione al di sotto dei cinque anni - 1,5 milioni di bambini - in Somalia probabilmente soffre già delle forme più gravi di malnutrizione.
In Etiopia, ci aspettiamo che il dato superi il milione. Sono numeri senza precedenti.

Sappiamo che alcuni bambini sono già morti. Molti altri sono a rischio imminente. Se non raggiungiamo questi bambini con cibo terapeutico pronto all'uso e cure, c'è la possibilità concreta che negli ultimi mesi di quest'anno i bambini muoiano in proporzioni quasi inimmaginabili.

Soddisfare i bisogni impellenti dei bambini

L'UNICEF ha lanciato un appello per un totale di 1,2 miliardi di dollari per fornire un pacchetto di aiuti per prevenire, individuare e curare la malnutrizione grave nei 15 Paesi più colpiti nel corso del prossimo anno.

La nostra prima e più urgente priorità è soddisfare oggi i bisogni più impellenti dei bambini. Ma se non facciamo di più per affrontare le cause alla base della malnutrizione, non riusciremo mai a spezzare questi cicli mortali.

Ciò significa investimenti duraturi per prevenire la malnutrizione dei bambini nelle prime fasi della vita e su larga scala, e non solo reagire alle crisi.

Insieme ai suoi partner, l'UNICEF si è impegnato a creare il Fondo per la Nutrizione dei Bambini (Child Nutrition Fund), il primo fondo in assoluto dedicato non solo ad affrontare i bisogni impellenti, ma anche a prevenire, individuare e curare la malnutrizione dei bambini in modo sostenibile.

Nel 2020 abbiamo testato un primo cofinanziamento per il RUTF (cibo terapeutico pronto all'uso) per incentivare gli investimenti nazionali nei Paesi in cui si verifica frequentemente una malnutrizione grave. La domanda ha superato rapidamente i fondi disponibili. Solo grazie ai nostri partner della Children's Investment Fund Foundation siamo riusciti a tenere il passo.

Ora stiamo ampliando il Fondo e aggiungendo altri strumenti finanziari, con l'obiettivo di raddoppiare gli investimenti nazionali per raggiungere i bambini e le donne vulnerabili con servizi e prodotti di prevenzione e cura.

Il nostro obiettivo è che il Fondo per la Nutrizione dei Bambini diventi la più grande risposta centralizzata per combattere la malnutrizione su scala, e che razionalizzi il panorama spesso complesso dei finanziamenti per la prevenzione e la cura.

Dichiarazione di Catherine Russell, Direttore Generale dell’UNICEF

Documenti disponibili

No Time to Waste (In Inglese)pdf / 1.45 Mb

Download

22/09/2022

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama