Nicoletta Romanoff allo stand UNICEF di Roma distrutto negli scontri

2 minuti di lettura

16/12/2010

Sabato 18 dicembre 2010 alle h. 13 l'attrice Nicoletta Romanoff, testimonial della campagna "Adotta una Pigotta 2010" per l’UNICEF Italia, visiterà il nuovo stand della Pigotta in piazza del Popolo a Roma.

Lo stand della Pigotta era stato assaltato e dato alle fiamme da un gruppo di manifestanti armati di spranghe e bastoni durante gli scontri dello scorso 14 dicembre, arrecando un gravissimo danno all’iniziativa natalizia dell’UNICEF.

Ogni anno l’UNICEF infatti scende in piazza a Natale per offrire al pubblico la Pigotta, la bambola di pezza che può essere adottata per salvare un bambino nei paesi più poveri del mondo.

Realizzate a mano dai nonni e dai bambini di tutta Italia, le Pigotte vengono adottate a fronte di una donazione minima all’UNICEF, necessaria per fornire un kit salvavita ad un bambino africano.

«Con il suo cuore di pezza, la Pigotta rappresenta la speranza di un futuro per tutti quei bambini che rischiano di non averlo»  spiega Vincenzo Spadafora, Presidente dell’UNICEF Italia. «In quel cuore di pezza c’è tutto l’impegno dei volontari e dei sostenitori dell’UNICEF che ci aiutano concretamente a salvare ogni anno la vita di quei bambini in 8 paesi dell’Africa centrale e occidentale. L’obiettivo è di salvare la vita di 240.000 bambini sotto i 5 anni, entro il 2011, Ma c’è un altro grande obiettivo per il prossimo anno: raggiungere e superare il traguardo di un milione di vite salvate, grazie alla Pigotta

Dopo la visita allo stand, alle h. 13,45 il presidente dell'UNICEF Italia sarà ospite in diretta di Sky TG 24, il telegiornale non stop della piattaforma satellitare Sky, dove presenterà la campagna "Adotta una Pigotta"

16/12/2010

News ed Aggiornamenti

Un vaccino anti COVID-19 per tutti con la Rete del Dono

Scopri di più