Voglio essere una dottoressa! La Pigotta ai tempi del coronavirus

2 minuti di lettura

01/04/2020

Chi non conosce la Pigotta? Il simbolo dell’UNICEF e del volontariato che suscita la simpatia, l’affetto e l’ammirazione di tante persone in tutto il mondo.
 
Bene, anche durante questo momento di sofferenza causata dal Coronavirus, la Pigotta ha saputo dare il meglio di sé, e lo ha fatto nelle vesti di dottoressa per esprimere vicinanza (in questi giorni di isolamento e distanziamento) a chi si impegna giorno dopo giorno e ora dopo ora per salvare la vita delle persone più vulnerabili.
 
Dedichiamo pertanto queste Pigotte-dottoresse, realizzate dai nostri volontari, ai tantissimi ricercatori, virologi, dottori e infermieri che in maniera instancabile sono nelle corsie di tutta Italia 24 ore su 24 per aiutare ognuno di noi e dei nostri cari a combattere l’emergenza Coronavirus.

 
 
 
Ci stiamo adoperando per mettere a disposizione al più presto queste Pigotte speciali dato che sono tanti i nostri amici che ci chiedono quando sarà possibile adottarle.
 
Ogni Pigotta è realizzata a mano, quindi è un pezzo unico. L’impegno e la dedizione di chi le crea è costante, tuttavia in questi giorni non potremmo garantirne la realizzazione e la distribuzione anche per i motivi legati alle limitazioni che conosciamo tutti.
 
Nel frattempo, in attesa di poter mettere questo patrimonio a disposizione, facciamo tesoro di quel che la Pigotta-dottoressa ci vuole insegnare:
 
  • quando la pandemia del Coronavirus sarà superata, ricordiamoci dell’importanza della sanità e della ricerca e del valore che hanno nel contenere un virus così come nel fermarlo e nel prevenirne la diffusione
  • auguriamoci che tante bambine (tutte quelle che lo vorranno!) in futuro potranno diventare dottoresse e ricercatrici e mettere a disposizione la loro competenza acquisita al servizio del benessere e del progresso collettivi
  • ricordiamoci sempre che l’impegno delle organizzazioni e associazioni e dei volontari che le affiancano è determinante e imprescindibile per combattere emergenze umanitarie e sanitarie come questa che si è venuta a creare a causa del Coronavirus
  • teniamo sempre presente il grande valore della solidarietà che ci permette di tutelare le persone più fragili e vulnerabili anche attraverso piccoli gesti che in questi ultimi giorni si stanno moltiplicando nel nostro paese.
Seguici su Instagram, Facebook e Twitter per rimanere aggiornato!

01/04/2020

News ed Aggiornamenti

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama