Domiz, la vita dei profughi della Siria nel deserto iracheno (video)

2 minuti di lettura

17/06/2013

 

Dona ora

Ai margini della città di Dohuk, nel Kurdistan iracheno, in pieno deserto, è nata una nuova città. Prima dell'esplosione del conflitto in Siria non esisteva, ma in pochi mesi Domiz ha superato quota 40mila abitanti, e se la guerra civile continuerà a insanguinare la Siria si prevede che il numero dei suoi abitanti raddoppierà entro la fine del 2013.
 
Nel campo di Domiz vivono, in condizioni di grave sovraffollamento, ben 13.000 bambini e ragazzi sotto i 18 anni: in questo video, realizzato per TV Sette - il programma di approfondimento del TG1 RAI - da Alessandro Gaeta e Stefano Belardini, andato in onde nella tard(issim)a serata di venerdì 14 giugno 2013, raccontiamo come vivono i bambini di Domiz e cosa fa l'UNICEF per alleviare il peso di una vita brutalmente interrotta dalla violenza delle armi e dalla perdita di tutto ciò che, per qualsiasi bambino al mondo, è il bene inestimabile della normalità.
 
Ad accompagnare la troupe della RAI in questa missione sono stati Davide Usai, direttore generale dell'UNICEF Italia, e il fotoreporter Pino Pacifico.
 
Se dopo avere visto il video vuoi contribuire ad aiutare questi bambini dona online sul nostro sito: anche una piccola donazione sarà un aiuto prezioso per loro!
 
L'UNICEF Italia ringrazia la troupe di TvSette e Rai Uno per la gentile concessione di queste immagini.

Se non visualizzi correttamente il video, clicca su questo link.

17/06/2013

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800900083

Chiama