San Vito al Tagliamento (PN) confermato "Ospedale amico dei bambini"

2 minuti di lettura

07/10/2015

7 ottobre 2015 – L’Ospedale di San Vito al Tagliamento in provincia di Pordenone (Azienda per l'Assistenza Sanitaria n. 5 "Friuli Occidentale”) è stato riconfermato dall'UNICEF e dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) come “Ospedale amico dei bambini”. qualifica ricevuta nel 2007.

Il riconoscimento implica un rispetto rigoroso di numerosi standard di qualità, stabiliti a livello internazionale, al fine di garantire qualità globale dell’assistenza e dei rapporti fra madre e figlio fin dalla nascita, incentivando il contatto precoce e prolungato tra mamma e neonato

Questo traguardo pone la sanità pordenonese ai vertici di quella italiana, dove si trovano due degli Ospedali Amici dei Bambini nella provincia: San Vito al Tagliamento, appunto, e Pordenone.

Il livello dell’assistenza offerta dall'Ospedale di San Vito al Tagliamento ha mantenuto livelli di eccellenza nella promozione, protezione e sostegno dell’allattamento materno, compresa l’applicazione del Codice Internazionale sulla Commercializzazione dei Sostituti del Latte Materno, grazie anche a una formazione erogata a 500 operatori ospedalieri. 

Da sempre l’Ospedale di S. Vito ha prestato un’attenzione particolare al momento del parto e un rispetto per la sua fisiologia, registrando un tasso molto basso di tagli cesarei, proprio come raccomandato dall'OMS. 

Quest'attenzione prosegue nel contatto pelle a pelle offerto in sala parto e successivamente. Franco Colonna, primario della Pediatria, spiega: «Per essere riconosciuti dall'UNICEF non abbiamo semplicemente messo in atto un elenco di regole, ma una rete di pratiche di valore riconosciuto internazionalmente per ridare centralità e naturalità alla nascita, alla maternità e paternità, all'allattamento che di per sé è un grande investimento anche in termini di salute futura.»
 
La cerimonia di riconoscimento si è svolta oggi alla Sala del Consiglio Comunale presso la sede municipale di Piazza del Popolo, alla presenza del Sindaco Antonio Di Bisceglie, della vicepresidente del Comitato Italiano per l'UNICEF Silvana Calaprice, della presidente del Comitato provinciale per l'UNICEF di Pordenone Emiliana Moro e della presidente del Comitato regionale per l'UNICEF del Friuli Venezia Giulia, Marisa Verardo,  del Direttore sanitario della AAS 5 "Friuli Occidentale" Giorgio Simon e del Presidente dell'Amministrazione provinciale di Pordenone Claudio Pedrotti.

Sono intervenuti anche Elise Chapin, Responsabile programma "Insieme per l'allattamento" UNICEF, e Franco Colonna, Primario Pediatria Ospedale di S. Vito al Tagliamento "Santa Maria dei Battuti", mentre Elisabetta Santin e Maria Luisa Tortorella hanno condotto delle interviste sul tema “Un impegno condiviso per tenere al centro bambini e famiglie” seguito da un breve concerto dell'Ensemble di clarinetti dell'Associazione Filarmonica Sanvitese.

07/10/2015

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama