Scomparso Antonio Sclavi, presidente dell'UNICEF Italia dal 2005 al 2008

2 minuti di lettura

11/02/2014

«Apprendiamo con grande dolore la notizia della scomparsa di Antonio Sclavi, già presidente del Comitato Italiano per l'UNICEF tra il 2005 e il 2008» ricorda con commozione Giacomo Guerrera, Presidente dell’UNICEF Italia.

«Tutti gli amici dell’UNICEF Italia – dai membri del Consiglio Direttivo ai volontari, allo staff -  si stringono attorno alla sua famiglia e ai colleghi del Comitato provinciale per l'UNICEF di Siena, suo punto di riferimento per tanti anni. Grazie, Antonio, per tutto quello che hai fatto in questi decenni per i bambini di tutto il mondo.» 

Antonio Sclavi, 73 anni, senese, Cavaliere di Gran Croce della Repubblica italiana, laureato in Scienze Economiche e commerciali all'Università di Firenze e specializzato presso l'Università del Massachusets in Business Administration and Management, ha avuto una ricca esperienza come docente universitario e in qualità di presidente e consigliere di amministrazione di diverse società, tra cui la Banca Monte dei Paschi di Siena e la Assi.Pan/Associazione Nazionale Panificatori. 

Autore di numerose pubblicazioni sul tema dei bilanci, è stato volontario dell’UNICEF Italia per numerosi anni, durante i quali ha ricoperto anche i ruoli di Vicepresidente amministrativo nazionale e di Vicepresidente vicario, prima di ricoprire l'incarico di vertice dell'organizzazione tra il 2005 e il 2008.

Nel corso della sua presidenza ha effettuato missioni in diversi paesi, tra cui Somalia e Repubblica Democratica del Congo.

11/02/2014

News ed Aggiornamenti

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama