Serie A, il campionato chiude nel segno della solidarietà

2 minuti di lettura

10/05/2016

12 maggio 2016 - Ultima giornata del campionato di Serie A TIM all'insegna della solidarietà: i capitani delle squadre scenderanno in campo indossando una fascetta dell’UNICEF per ricordare il dramma dei bambini in pericolo, coinvolti nelle guerre, sfruttati, in fuga da violenze e povertà. 

«Questo semplice ma importante gesto è stato reso possibile grazie alla disponibilità delle società di calcio e della Lega Serie A, che vogliamo ringraziare per la collaborazione ed il sostegno» ha dichiarato il Presidente dell’UNICEF Italia Giacomo Guerrera. 

«Da molti anni siamo al fianco dell'UNICEF nelle sue iniziative a tutela dei bambini» ha ricordato il Presidente della Lega Serie A Maurizio Beretta. «Crediamo che il calcio debba fare la sua parte nel sociale, soprattutto quando si tratta di aiutare i più deboli e indifesi.»

«I calciatori» ha sottolineato il Presidente dell'Associazione Italiana Calciatori (AICDamiano Tommasi «sono da sempre a fianco delle iniziative di solidarietà che, sfruttando la grande visibilità dello sport, hanno l’obiettivo di aiutare concretamente i bambini di tutto il mondo».

Al termine delle partite l’UNICEF riceverà le maglie autografate dei capitani scesi in campo in questa giornata, che saranno poi successivamente messe all'asta. ospitata dall'AIC. Le maglie saranno disponibili in asta, nei prossimi giorni, sul sito Charity Stars. 

Tutti i fondi raccolti andranno a sostegno della campagna UNICEF “Bambini in Pericolo”.

10/05/2016

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama