Settimana mondiale dell'allattamento 2011

3 minuti di lettura

30/09/2011

Durante la settimana mondiale dedicata all’allattamento, l'UNICEF insieme a tutti i suoi partner si impegna a cambiare positivamente la cultura dell'allattamento e a promuovere i benefici dell'allattamento anche al di fuori degli ambulatori e delle sale parto. 


A tal proposito ti invitiamo a scaricare questo comunicatoquesta pubblicazione volta a rendere più efficace la comunicazione dei temi relativi all’allattamento


Attraverso questa pubblicazione gli operatori dell’allattamento chiedono a giornalisti (e alle mamme che vogliono saperne di più) di divenire portavoce di questo tema e di farlo in maniera efficace divenendo protagonisti di una nuova cultura dell’allattamento.

 

I benefici dell'allattamento


I benefici dell'allattamento per la sopravvivenza dei bambini, la loro crescita e il loro sviluppo sono ben noti. 


Diversi studi scientifici hanno dimostrato che l'allattamento potrebbe portare ad una riduzione del 13% delle morti dei bambini sotto i cinque anni se soltanto i neonati fossero nutriti esclusivamente con il latte materno per i primi 6 mesi di vita e a questo fossero integrati altri alimenti fino al compimento del primo anno.


L'allattamento svolge inoltre un ruolo fondamentale nel prevenire l’arresto della crescita, una condizione che può causare danni irreversibili fisici e cognitivi - indicatore chiave che riflette le disuguaglianze nella società. 


Dati i suoi benefici, l'UNICEF sostiene fermamente tutti gli sforzi utili a sostenere e promuovere la pratica dell’ allattamento a livello globale, in ogni paese e con particolare attenzione alle popolazioni più svantaggiate e difficili da raggiungere.


Le donne generalmente ricevono informazioni sui benefici dell'allattamento esclusivo durante le visite prenatali, o dopo aver partorito i loro bambini.


È per questo che le reti sanitarie locali dovrebbero disporre di personale che non solo possieda conoscenze e competenze aggiornate per supportare le madri che iniziano ad allattare, ma anche che sappia offrire indicazioni e precisazioni su come sostenere l'allattamento esclusivo per i primi sei mesi e su come cercare di proseguirlo, integrato ad altri alimenti, fino al compimento del secondo anno di vita del bambino o oltre.


Eppure, nonostante i tassi di allattamento nei paesi in via di sviluppo sono in aumento di due terzi con i dati di tendenza, ancora milioni di bambini non beneficiano diquesta semplice pratica salva-vita.


È chiaro che è necessario immaginarsi nuovi e creativi mezzi e canali di informazione per comunicare con le madri e le famiglie. La sensibilizzazione al di là dei confini del reparto maternità è fondamentale per raggiungere questo pubblico più ampio, compresi i bambini e i giovani.


L’UNICEF sostiene l'idea di usare tutti i mezzi possibili di comunicazione e incoraggia gli altri a fare lo stesso, utilizzando l'occasione della Settimana Mondiale dell'Allattamento per dare il via ad un' azione che si prolunghi per tutto l’anno.


Documenti disponibili

ALLATTAMENTO - Bada a come parli e a come scrivi perché ciò che dici fa culturapdf / 1.51 Mb

Download

Allattamento - SAM 2011 - Bada a come parli e a come scrivi - On line uno strumento per gli operatori dell_x27_informazionepdf / 99 kb

Download

30/09/2011

News ed Aggiornamenti

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama