Siria: 6 bambini uccisi e una bambina è gravemente ferita nella città di Atmeh

1 minuto di lettura

03/02/2022

L'UNICEF conferma che almeno sei bambini sono stati uccisi e una bambina è stata gravemente ferita durante la notte nella città di confine di Atmeh, nel nord-ovest della Siria, a causa di pesanti violenze.

Secondo i rapporti, le aree popolate da civili sono state gravemente danneggiate.

Dall'inizio dell'anno, la violenza si è fortemente intensificata a Idlib e dintorni, nel nord-ovest della Siria, dove vivono 1,2 milioni di bambini che hanno bisogno di assistenza. Molte famiglie della zona sono sfollate interne, scappate dalla violenza in altre parti della Siria nel corso degli anni.

L'anno scorso, quasi il 70% delle gravi violazioni registrate contro i bambini in Siria si sono verificate nel nord-ovest.

Questo recente aumento delle violenze avviene in un periodo di gelate e temperature record sotto lo zero in Siria e nella regione. Solo nelle ultime due settimane sono morti nel nord della Siria almeno cinque bambini siriani a causa delle dure condizioni invernali


Dichiarazione di Bertrand Bainvel, direttore regionale ad interim dell'UNICEF per il Medio Oriente e il Nord Africa

03/02/2022

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama