Stroili insieme all’UNICEF per garantire l'istruzione nel mondo del mattone dopo mattone

3 minuti di lettura

20/12/2021

Ogni bambino ha il diritto di imparare, di giocare e di scoprire il suo potenziale e per farlo ha bisogno anche di un ambiente pulito dove si senta al sicuro.

Ad oggi questo non sempre è possibile.

In Costa d’Avorio, per esempio, ben 1,6 milioni di bambini non vanno a scuola. Sul territorio, o non sono presenti abbastanza scuole o quando i bambini vanno a scuola, le aule sono spesso sovraffollate, il che rende loro difficile imparare e raggiungere il loro massimo potenziale.  

Insieme all’impresa sociale colombiana Conceptos Plasticos, l’UNICEF si pone come obbiettivo quello di creare un mercato di riciclo guidato da donne che convertirà i rifiuti di plastica della Costa d’Avorio in materiali da costruzione a basso costo sicuri e durevoli, per costruire scuole e permettere a tanti bambini di ricevere un’istruzione adeguata e costruirsi un futuro migliore.

L’utilizzo di questi speciali mattoni in plastica riciclata è molto conveniente perché sono il 40% più economici, il 20% più leggeri e molto più resistenti rispetto ai mattoni tradizionali. Sono facili da assemblare: tutto ciò che serve è un martello. Sono impermeabili, ignifughi, ben isolati e progettati per resistere alle intemperie. Inoltre, per costruire un’aula bastano 5 giorni rispetto ai 9 mesi tradizionali.

Oltre alla costruzione delle aule l’UNICEF lavora con il governo per rafforzare il sistema educativo nazionale e portare avanti programmi scolastica a misura di bambino e interventi volti a promuovere l’indipendenza economica delle madri.

Da quando è partito questo progetto, nel 2019, sono state costruite 159 aule capaci di ospitare più di 7.950 bambini e sono state riciclate oltre 874 tonnellate di rifiuti di plastica.

Il progetto Scuole di plastica reciclata

Proprio in occasione del Natale 2021, Stroili ha scelto di rinnovare il suo impegno accanto all’UNICEF supportando il progetto delle Scuole in plastica riciclata ed ecosostenibili in Costa d’Avorio permettendo così a tanti bambini di poter avere un luogo sicuro dove stare e imparare.

A partire dal 1 dicembre e per tutto il mese, nelle boutique del brand e nel suo e-commerce, i clienti potranno condividere la gioia di donare, acquistando a €1 degli speciali biglietti natalizi per celebrare insieme a Stroili e all’UNICEF questa iniziativa.

Un piccolo gesto che fa del bene non solo a chi lo riceve ma anche a chi lo dona, perché contribuisce alla costruzione di un futuro che garantisca ai più piccoli la protezione che solo la scuola con quel sentimento di comunità, di sostegno e di amicizia, può donare.       

20/12/2021

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama