Sud Sudan: 4,5 milioni di bambini hanno un disperato bisogno di aiuto umanitario

4 minuti di lettura

06/07/2021

In occasione del 10° anniversario dell'indipendenza del Sud Sudan (9 luglio 2021), l'UNICEF ricorda che un numero record di 4,5 milioni di bambini - 2 su 3 - nel paese hanno un disperato bisogno di aiuto umanitario.

In un rapporto sull'impatto della crisi umanitaria sui bambini, l'UNICEF ricorda che le speranze secondo cui l'indipendenza avrebbe portato a una nuova alba per i bambini del paese sono svanite. Episodi di violenza e conflitto, inondazioni ricorrenti, siccità, altri eventi meteorologici estremi alimentati dal cambiamento climatico e una crisi economica sempre più profonda, hanno portato a un'insicurezza alimentare estremamente elevata e a una delle peggiori crisi umanitarie del mondo. Il recente accordo di pace, che è stato attuato solo in parte, non è riuscito finora a portare alcun miglioramento alle sfide che i bambini e i giovani del paese devono affrontare.

"La speranza e l'ottimismo che i bambini e le famiglie del Sud Sudan hanno provato alla nascita del loro paese nel 2011 si sono lentamente trasformati in disperazione e sconforto", ha dichiarato il direttore generale dell'UNICEF, Henrietta Fore."

L'infanzia di molti bambini di 10 anni in Sud Sudan oggi è assediata da violenze, crisi e abusi dei diritti

Henrietta Fore.
Direttore Generale UNICEF

Circa 8,3 milioni di persone in Sud Sudan hanno bisogno di assistenza umanitaria, un numero molto più alto rispetto ai livelli visti durante la guerra civile del 2013-2018, che andavano da 6,1 a 7,5 milioni di persone.

Il tasso di mortalità dei bambini è tra i più alti al mondo, ed è stato stimato che 1 bambino su 10 non raggiungerà il suo quinto compleanno.

Gli alti livelli di insicurezza alimentare sono particolarmente preoccupanti. Si prevede che circa 1,4 milioni di bambini soffriranno di malnutrizione acuta quest'anno, la cifra più alta dal 2013. Più di 300.000 bambini - il numero più alto mai registrato nel paese - soffriranno della peggiore forma di malnutrizione e rischieranno di morire se non verranno garantite cure.

A causa dell'accesso limitato all'istruzione e degli alti tassi di abbandono scolastico, 2,8 milioni di bambini non vanno a scuola - la più alta percentuale di bambini che non vanno a scuola nel mondo, di oltre il 70% dei bambini in età scolare. La chiusura delle scuole per 14 mesi a causa della pandemia da COVID ha spinto altri 2 milioni di bambini fuori dalla scuola.

Sud Sudan, operatori unicef trasportano aiuti in una zona allagata nei pressi di Pibor

Nonostante le continue insicurezze, l'UNICEF sta lavorando con i partner per aumentare la capacità di monitoraggio e cura dei bambini contro la malnutrizione acuta, con una casistica prevista di 1,4 milioni di bambini nel 2021. Il miglioramento dell'accesso all'acqua potabile, dei servizi igienico-sanitari e dell'accesso all'assistenza sanitaria di base sono anche tra le principali priorità dell'UNICEF, insieme all'accesso all'istruzione.

Tuttavia, i fondi rimangono limitati. L'UNICEF ha lanciato un appello di 180 milioni di dollari per assistere i bambini più vulnerabili quest'anno. A metà anno, questo appello è finanziato solo per un terzo, e il più ampio piano di risposta umanitaria rimane analogamente sottofinanziato. I donatori hanno già apportato tagli ai loro budget per il Sud Sudan - o hanno annunciato che le riduzioni sono dietro l'angolo. La crisi peggiorerà con l'arrivo della stagione di magra e l'aumento del rischio di inondazioni. Senza un'azione urgente si perderanno delle vite.

"Se noi, come comunità umanitaria, non riceviamo fondi sufficienti, la realtà è che non arriverà nessun aiuto per i bambini e le famiglie", ha dichiarato il rappresentante ad interim dell'UNICEF in Sud Sudan Andrea Suley. "Le organizzazioni umanitarie sono responsabili di quasi tutti i servizi in Sud Sudan. Senza la fine della violenza dilagante e dell'insicurezza che minaccia le famiglie e ostacola l'accesso umanitario, e senza finanziamenti adeguati, i centri sanitari e di nutrizione saranno chiusi, i pozzi non saranno ripristinati e il suono dei generatori che mantengono freschi i frigoriferi dei vaccini svanirà presto."

Documenti disponibili

south sudan child crisis report (in inglese)pdf / 4.38 Mb

Download

06/07/2021

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama