Ucraina, consegnati 29 generatori di corrente per 12.000 persone nella regione di Kherson

2 minuti di lettura

07/11/2022

Con la consegna da parte dell'UNICEF di 29 generatori di energia elettrica in collaborazione con le autorità dell'oblast' di Kherson, saranno ripristinate forniture elettriche stabili per le strutture mediche e per l'acqua e di riscaldamento nelle aree recentemente accessibili della regione di Kherson, a beneficio di circa 12.000 persone.

"Stiamo lavorando per risanare i territori occupati e non è possibile riparare tutte le condutture idriche e le linee di trasmissione dell'energia elettrica prima dell'inizio della stagione invernale. I generatori di energia elettrica aiuteranno a soddisfare i bisogni acuti prima dell'inverno e questo è un aiuto sostanziale per la popolazione locale", ha dichiarato il capo dell'Amministrazione militare regionale di Kherson Yaroslav Yanushevych.

L'UNICEF ha consegnato 15 generatori per garantire il funzionamento ininterrotto dell'assistenza sanitaria di base e di altre strutture mediche, coprendo le esigenze delle aree recentemente accessibili delle comunità di Novovorontsovska, Velykooleksandrivska e Vysokopilska.

Ulteriori 14 generatori sono stati consegnati alle autorità locali per supportare i servizi idrici in queste aree, per garantire l'accesso all'acqua a circa 12.000 persone e per sostenere il funzionamento del servizio di emergenza della regione di Kherson.

"L'accesso all'assistenza sanitaria e all'acqua è un diritto fondamentale, quindi l'accesso dei bambini ai servizi fondamentali deve essere ripristinato al più presto possibile. Siamo impegnati a procurare le forniture e i servizi necessari perché ciò avvenga", ha dichiarato il Rappresentante dell'UNICEF in Ucraina Murat Sahin.
L'UNICEF desidera ringraziare l'Ufficio per l'assistenza umanitaria dell'USAID per il generoso contributo e il continuo sostegno alla popolazione ucraina.

07/11/2022

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama