Uganda: l'UNICEF ha distribuito 457 tende d’emergenza innovative, per supportare la riapertura delle scuole

3 minuti di lettura

10/02/2022

L'UNICEF sta distribuendo 457 tende ad alte prestazioni per sostenere la riapertura delle scuole nei distretti colpiti dalle inondazioni in Uganda. È la prima volta che queste nuove tende innovative vengono utilizzate in un'emergenza.

La tenda di 72 metri quadri – che può essere facilmente trasportata e riutilizzata - include un sistema di ventilazione e reti sopraelevate per l’ombra per tenere la temperatura interna più fresca con climi caldi e secchi; kit elettrici e ad energia solare per luce ed energia e finestre a tre strati per aiutare a bloccare le zanzare portatrici di malattie. Le pareti dritte permettono di avere più spazio per il distanziamento sociale.

Per quasi due anni, i bambini nel paese hanno sofferto le chiusure prolungate delle scuole a causa della pandemia, combinate a eventi climatici estremi che hanno distrutto le scuole nel paese. La loro istruzione e il benessere hanno ne hanno fortemente sofferto. L’UNICEF sta lavorando con il governo per aiutare ogni bambino a recuperare l’istruzione che ha perso,” ha dichiarato Munir Safieldin, Rappresentante UNICEF in Uganda. “Le nuove tende forniranno ambienti sicuri per i bambini nelle aree colpite dai disastri, che consentiranno loro di continuare a studiare, giocare e socializzare.”

I bambini in Uganda hanno subito la chiusura delle scuole più duratura a livello globale, perdendo 83 settimane di scuola. Il governo prevedeva che un terzo degli studenti avrebbe abbandonato completamente la scuola. L'impatto devastante delle restrizioni del COVID-19 è stato aggravato da pesanti inondazioni in alcune parti del paese.

Alla fine di gennaio, l’UNICEF ha installato 7 tende ad alte prestazioni a Kasese, in Uganda occidentale, dove i danni dell’acqua causati da violente inondazioni hanno distrutto le scuole. Ulteriori tende normali sono state installate in altri distretti, fra cui: Ntoroko, Sheema e Buliisa. L’UNICEF sta fornendo anche 540 banchi e 30 lavagne alle scuole colpite dai danni delle inondazioni.

L’Uganda è stato uno dei 3 paesi a testare i prototipi, che sono stati utilizzati come centri sanitari per i rifugiati sud sudanesi nel nord-ovest del paese nell'insediamento per rifugiati di Bidi Bidi, a Yumbe. L'UNICEF ha lavorato fianco a fianco con i produttori per perfezionare e migliorare le caratteristiche del prodotto, in particolare quelle che mantengono le tende fresche nei climi caldi e secchi. Le tende sono state testate anche nelle Filippine per il clima umido e piovoso e in Afghanistan per il freddo estremo.

È fantastico vedere queste tende nuove e innovative essere utilizzate per supportare i bambini. I muri dritti garantiscono più spazio nelle tende per banchi e distanziamento sociale, mentre la ventilazione migliorata terrà le classi più fresche così che i bambini si possano concentrare sulle lezioni,” ha dichiarato Kristoffer Gandrup-Marino, Responsabile dei Prodotti Innovativi alla Supply Division dell’UNICEF.

10/02/2022

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama