Diritti

I diritti dei bambini in simboli

Download

Formato 31x21
Pagine 50
Editore: COMUNE DI CREMONA, RETE BIBLIOTECARIA CREMONESE
Anno di edizione 2019
Lingua Simboli Widgit Literacy symbols (WLS)  

Una Convenzione scritta in tutte le lingue del mondo, ha anche una sua versione speciale tradotta con il linguaggio della Comunicazione aumentativa e alternativa (CAA) che caratterizza gli Inbook. Si tratta di testi tradotti in simboli (ve ne sono vari modelli)  per permettere anche a chi ha difficoltà nelle aree della comunicazione e della comprensione di seguire storie e racconti, partecipando alla lettura. I diritti sono per tutti e di tutti i bambini e con questo linguaggio potranno raggiungerne ancora di più. L’UNICEF Italia ringrazia Elisabetta Nava, promotrice del progetto realizzato dalla Rete Bibliotecaria Cremonese, Gruppo INBOOK ,,Gianluca Galimberti, Sindaco del Comune di Cremona, e l’Assessore Rosita Viola, perché anche noi, come loro “Abbiamo sempre pensato che le fragilità, le disabilità sono in realtà un'opportunità per tutti perché ci stimolano ad agire, ad inventare nuovi percorsi per crescere insieme nell'esperienza e nella comunità. Un ringraziamento a tutti coloro che ci hanno lavorato e creduto perché un bambino che leggere diventerà un uomo che pens

Liberamente tratto da “I diritti dei bambini in parole semplici” Comitato Italiano per l'UNICEF Onlus - 2000
supervisione del testo in simboli: Antonio BianchI

Pubblicazioni Correlate