Per bambini e ragazzi

Io rispetto

Download
NC100021

Formato 21x21
Pagine 47
Illustrazioni
Marianna Verì
Editore UNICEF
Partner
Comune di Parma - Agenzia Politiche a favore dei Disabili, Rinoceronte incatenato
Anno di edizione 2010

Le parole non definiscono la realtà ma contribuiscono a ricrearla, perciò cerchiamo di usare le parole giuste. Quando usiamo termini come dis-abile, in-valido, handicappato poniamo l’accento su una mancanza dell’individuo. Usare i termini “diversamente abile” non è ipocrisia ma è l’intenzione di parlare in modo positivodelle persone, senza connotarle in modo esclusivo con la loro “disabilità”. Allo stesso tempo però parlare di diversabilità non significa dimenticarsi dell’handicap e, quindi, negare le reali necessità di chi ha un deficit che, al contrario, va riconosciuto, valutato, abilitato e riabilitato, dotato di ausili, supporti e tecnologia adeguata.

Questo libro illustrato (da Marianna Verìe) e scritto in filastrocca (da Benedetto Tudino) si rivolge ai bambini ma anche agli adulti per raccontargli di un paese dal nome Armonia dove tutto diventa SuperAbile.

UNICEF

Pubblicazioni Correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama