Civitavecchia

Una ludoteca a Civitavecchia per difendere i diritti dei bambini

2 minuti di lettura

29/10/2012

Venerdì 26 ottobre alle ore 11, la Direttrice D.ssa Silvana Sergi della Casa Circondariale di Civitavecchia, insieme al Garante dei diritti dei detenuti del Lazio, Angiolo Marroni, all’Assessore provinciale ai servizi sociali Claudio Cecchini e a M.Claudia Di Paolo, provveditore regionale dell’amministrazione penitenziaria, hanno inaugurato, alla presenza di numerose autorità civili e militari, una coloratissima e accogliente ludoteca dotata di libri, divani, peluche etc. e   uno spazio verde attrezzato con panchine, scivoli e altalene per accogliere i bambini figli delle detenute e dei detenuti.


Gli spazi, interamente ristrutturati e dipinti dai detenuti, offriranno un’accoglienza più confortevole e allegra ai bambini durante i colloqui con i familiari. "Tutto ciò avrà effetti positivi su tutti i percorsi trattamentali", ha dichiarato la Direttrice del Carcere.

Anche l’attività della Casa di reclusione di Via Tarquinia a Civitavecchia, diretta dalla D.ssa Patrizia Bravetti, registra una importante iniziativa. Venerdì 30 ottobre nel teatro "Nati Liberi", interno al carcere, sarà proiettato il film dei fratelli Taviani  "Cesare deve  morire" che parla della messa in scena del Giulio Cesare di Shakespeare da parte dei detenuti di Rebibbia.

I Volontari della sede dell'UNICEF di Civitavecchia, presenti agli eventi, hanno donato per la ludoteca la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e altri libri di favole per i bambini, per consolidare sempre di più il rapporto di collaborazione con i due istituti penitenziari che da anni realizzano le Pigotte, le famose bambole di pezza dell'UNICEF che salvano la vita dei bambini.

29/10/2012

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama