Civitavecchia

Natale solidale con l' Istituto Comprensivo di S.Marinella a Civitavecchia

7 minuti di lettura

19/12/2016

19/12/2016 - Lunedì 12 dicembre 2016, una folta rappresentanza dell’ Istituto Comprensivo di S. Marinella si è recata con il treno a Civitavecchia, per assistere alla sala Buonarroti, allo spettacolo teatrale " CANTO DI NATALE ", proposto dal Teatro stabile di Grosseto, in base ad un programma nazionale, patrocinato dall' UNICEF, che si chiama CIRCUITO TEATRALE SOLIDALE, infatti lo spettacolo serve anche a finanziare i progetti umanitari in favore dei bambini più svantaggiati dell' Italia e del mondo, in quanto 1 euro del biglietto d'ingresso sarà dato in beneficenza. A questo proposito verrà comunicato quanto prima l’importo complessivo di quanto raccolto dal nostro Istituto.

L'iniziativa è stata proposta  nell'ambito del progetto UNICEF - MIUR " SCUOLA AMICA ", a cui la scuola ha aderito anche quest'anno. Ai due spettacoli hanno partecipato alunni  provenienti da tutti i plessi della Scuola Primaria, coordinati dall' infaticabile insegnante Iolanda Bianchi, in particolare sono intervenuti: le classi 1°a, 2°a, 2°b, 3°a, 3°b, 4°b, 5°a, 5°c del plesso Centro, la 1°b del plesso Pirgus e tutti gli alunni del plesso Vignacce. La scuola Media ha partecipato con le classi 1° b-c-d-e, e 2° e-g.

Il programma del Teatro Solidale garantisce un’ accurata selezione di tutti gli spettacoli, per adeguatezza di contenuti e di linguaggio artistico, ciò ha permesso di unire alunni di diverse fasce d’ età, che hanno partecipato anche in modo diretto allo spettacolo, interagendo con gli attori ed appassionandosi alle riflessioni e alle vicende del protagonista, il signor Scrooge, che è un avido uomo d' affari, interessato solo ad aumentare le sue ricchezze, senza considerare la famiglia e gli affetti umani. In prossimità del Natale, si ritrova solo con se stesso e i suoi fantasmi, che simboleggiano il passato, il presente e il futuro, questi gli ricorderanno che i valori più importanti non sono il successo e il benessere materiale, così come vorrebbe anche la nostra società consumistica e materialista, ma che dobbiamo  valorizzare di  più  la famiglia e i rapporti umani. Questa storia si ispira ad una fiaba di C. Dickens, ma il suo  messaggio dovrebbe accomunare  tutto il genere umano, in ogni epoca e luogo, come ha unito i nostri alunni che, tutti insieme, hanno assistito ad una lezione diversa, una  LEZIONE  DI VITA. Questa esperienza, che ha continuato le iniziative proposte durante la SETTIMANA DEI DIRITTI, ha presentato un messaggio tanto più significativo, visto che siamo vicini al Natale, una  festa  simbolo dell' amore universale  e  della solidarietà.

Si ringraziano vivamente  coloro  che hanno collaborato all’ iniziativa e TANTI AUGURI DI BUONE FESTE A TUTTI !!!

 

19/12/2016

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama