Civitavecchia

Il Procuratore Capo della Repubblica discute di inquinamento con gli studenti di Civitavecchia

2 minuti di lettura

26/11/2012

 

Venerdi 23 novembre il Procuratore Capo della Repubblica, Gianfranco Amendola, accompagnato dalla responsabile del Comitato UNICEF di Civitavecchia, Pina Tarantino e da alcuni volontari, ha ascoltato e discusso di educazione ambientale con gli alunni della classe 5^ elementare della Scuola "A. Cialdi", Ambasciatrice dell'UNICEF e della 2^ media della Scuola "Manzi" dell’Istituto Comprensivo "Civitavecchia 1", diretto dalla Preside Nandina Ambrogi

I ragazzi alla presenza delle maestre Greg, Olivieri, Malservigi, dei Proff. Del Genio e Taurchini e della Preside Nandina Ambrogi, hanno presentato al Procuratore Amendola  numerosi elaborati:  plastici, opuscoli, filastrocche e cartelloni redatti sull’importante tema relativo a varie forme di inquinamento: del suolo, dell’aria, del mare, della catena alimentare etc. 

Il Procuratore ha plaudito la notevole preparazione degli alunni sull’argomento, ha risposto alle molte domande di Aisha, Filippo, Lorenzo, Beatrice ed altri, esortandoli a continuare ad interessarsi di inquinamento dell’ambiente anche di quello non meno grave causato dal rumore con l'obiettivo di contribuire a far rispettare le leggi che ci sono.

Gli alunni hanno ricordato al Procuratore la partecipazione dei 164 ragazzi provenienti da tutto il mondo compresi i 4 ragazzi italiani al vertice di Copenaghen, dove hanno potuto presentare lavori e proposte.

Infine hanno parlato anche della Campagna dell'UNICEF "Vogliamo Zero" contro la mortalità infantile e consegnato al Procuratore il rapporto dell’UNICEF "Facce d’Italia".

26/11/2012

News locali correlate

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama