Livorno

Livorno celebra i diritti dei bambini

4 minuti di lettura

30/11/2015

20 novembre 2015 - Il comitato provinciale per l'UNICEF di Livorno ha organizzato nei principali comuni della provincia una serie di appuntamenti a cui la cittadinanza è invitata. 

Comune di Livorno

Dal 14 novembre al 30 novembre sono previste una serie di iniziate a 360° legate alla Conoscenza e alla diffusione della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza e dei progetti UNICEF:

 

  • Spettacolo “Una tata speciale”, Teatro 4 Mori Livorno. Gli studenti protagonisti di un’opera messa in scena per le scuole del Comune.
  • "In Nepal per il Nepal". A sei mesi dal terremoto il Comitato Provinciale UNICEF di Livorno, il Cral Eni Livorno e la Sezione di Livorno del Club Alpino Italiano (CAI) presentano la serata “In Nepal per il Nepal”, un evento dedicato alla ulteriore presa di coscienza della solidarietà nei confronti dei bambini e delle popolazioni colpite dal terremoto, attraverso la videoproiezione di un filmato realizzato proprio in Nepal da operatori del CAI.
  • Le scuole superiori, con le classi partecipanti al progetto Scuola Amica, celebrano la Convenzione leggendo e commentando l’art.13: previsto l’Incontro di una delegazione degli studenti con i rappresentanti cittadini.
  • 27/28/29 novembre 2015 al Teatro del Centro Artistico “Il Grattacielo” di Livorno l’opera teatrale “Coraggio senza confini. Voci oltre il buio” tratto dal libro “Speak truth the power” di Kerry Kennedy. Pace, eguaglianza, salute giustizia, lavoro, istruzione, famiglia, libertà, casa, asilo: lo spettacolo, rivolto alla cittadinanza ed in particolare ai giovani, per sottolineare come sia necessario in questo momento, rispettare i diritti umani ed in particolare i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

 

 

Comune di Rosignano

 

  • Il 20 novembre inaugurazione (riapertura) del Teatro “L’Ordigno” che da sempre si caratterizza con il collegamento diretto dei ragazzi e delle famiglie.
  • Nelle giornate del 20,21 e 22 novembre apertura continuata (ore 9,00-23,00) dei locali presso la “Biblioteca Comunale”, la “Ludoteca” e lo “Spazio Giovani” del Comune: iniziative di laboratorio, giochi in comune, proiezioni di film a tematica adolescenziale e tornei di “giochi in scatola”.

 

Comune di Cecina

 

  • Incontro dell’assessore all’Istruzione con le scuole del territorio per la celebrazione della Convenzione alla presenza delle famiglie e della stampa: presentazione del manifesto dell’Albero dei Diritti che fa parte del Progetto Verso una Scuola Amica 2015/2016.
  • Prevista inaugurazione del Baby Pit Stop UNICEF.

 

 

 

 

 

Comune di Donoratico-Castagneto Carducci

 

  • Incontro dell’Assessore all’Istruzione con delegazione gli studenti delle scuole del territorio.
  • Lettura della Convenzione e presentazione del progetto “Verso una scuola Amica” con l’Albero dei Diritti.

 

Comune di S.Vincenzo

 

  • Proiezione di film contro la violenza sulle donne.
  • Lettura e commento della Convenzione nelle scuole Amiche.
  • Il Consiglio dei Ragazzi nel ricordare la Convenzione, si aggiorna e da appuntamento a Dicembre con il nuovo Consiglio.
  • Prevista inaugurazione del Baby Pit Stop UNICEF.

 

Comune di Suvereto

 

  • 20 novembre 2015 ore 11,00: unione della “Festa dell’Albero” e della Giornata Internazionale della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.
  • L’amministrazione Comunale è impegnata a fianco delle Scuole di Suvereto, attraverso la messa a dimora di un albero nel piazzale delle scuole d’infanzia e primaria. Un momento importante per sensibilizzare i giovani al rispetto e all’amore per la natura: saranno infatti gli stessi bambini che insieme all'Amministrazione Comunale metteranno a dimora una pianta di sughero. La festa è la premessa per celebrare la  Giornata internazionale della Convenzione sui Diritti dell'Infanzia e Adolescenza, in riferimento al fatto che l'Albero, in particolare " l'Albero dei Diritti",  è il simbolo del Progetto Nazionale MIUR-UNICEF "Verso una scuola Amica" 2015/2016, una scuola dove la Convenzione sui Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza viene attuata e vissuta quotidianamente dagli studenti.
  • Prevista inaugurazione del Baby Pit Stop UNICEF.

 

Comune di Piombino

  • Le Scuole Amiche leggono e commentano la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

 

Comuni dell’Elba

  • Le Scuole Amiche leggono e commentano la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.
  • Il Circuito Teatrale Solidale (CTS), con il linguaggio del teatro, insieme alla scuole dell’Elba.

Il teatro per promuovere operazioni educative finalizzate alla diffusione della conoscenza dei Diritti dei bambini e degli adolescenti

30/11/2015

News locali correlate

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama