Palermo

La Sicilia festeggia il 75° della fondazione dell’UNICEF con i VV.F.

4 minuti di lettura

21/12/2021

La Sicilia, insieme al Piemonte e alla Campania hanno avuto il gradito compito di festeggiare a livello regionale il 75° Anniversario della nascita dell’UNICEF, Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia.

La cerimonia nazionale ha avuto luogo a Roma l’11 dicembre presso l’Istituto Superiore Antincendi (ISA) dei Vigili del Fuoco, con l’intervento del Comandante Diaferio, seguito dall’intervento di Carmela Pace, Presidente dell’UNICEF Italia.  

All’inizio della sua attività l’UNICEF si occupò dei bambini dei Paesi europei che uscivano devastati dalla Seconda guerra mondiale, portando loro cibo, vestiti e vaccini. Oggi lavora in oltre 190 Paesi e territori, per la sopravvivenza, la protezione e lo sviluppo dei bambini e degli adolescenti di tutto il mondo, nei paesi in via di sviluppo e in quelli industrializzati, affinché nessun bambino sia lasciato indietro. 

L’Evento siciliano si è svolto a Palermo lunedì 13, presso il Teatro Politeama “Garibaldi”, alla presenza di numerose Autorità religiose, civili e militari regionali e provinciali e la partecipazione attiva di alunne e alunni degli Istituti Comprensivi statali “Emanuele Ventimiglia” di Belmonte Mezzagno e “Abba-Alighieri” di Palermo, veri protagonisti della giornata.

Il filo conduttore dell’iniziativa è stato “La staffetta dei desideri – Ti consegno un desiderio, portalo al traguardo” con cui i bambini e i ragazzi hanno consegnato il “testimone” alle Autorità intervenute, affinché i loro desideri si tramutino in impegni concreti per tutti i bambini, i ragazzi e gli adolescenti.

A fare da moderatrice la giornalista Elvira Terranova che ha egregiamente condotto la manifestazione, arricchita dalla partecipazione della storica Banda Musicale dei Vigili del Fuoco che ha eseguito brani di famosi autori e concluso con l’Inno di Mameli. 

La musica simboleggia l’importanza di “accordarsi” su valori comuni, per garantire che tutti i bambini e le bambine possano godere dei propri diritti. Per questo motivo, l’UNICEF ha presentato il manifesto “La musica è vita” che sintetizza l’alto valore educativo, culturale e sociale del linguaggio musicale. 

Anche l’orchestra dell’Istituto Comprensivo Statale “Emanuele Ventimiglia” ha voluto offrire il proprio contributo alla manifestazione, con l’esecuzione di brani eseguiti con straordinaria maestria, nonostante la giovane età dei componenti, tutti alunni di scuola media, e le difficoltà e le limitazioni causate dalla pandemia.

Significativo il momento della consegna dei “desideri” alle Autorità, tutte schierate sul palco, da parte dei bambini e dei ragazzi delle due scuole presenti: oltre la consegna della lista con le priorità raccolte in ambito nazionale, gli alunni dell’“Abba-Alighieri” hanno evidenziato altri desideri e aspirazioni ai quali ciascun ospite ha risposto con piacere, manifestando il proprio impegno a dare ad essi concreta attuazione.

A rappresentare il Presidente della Regione, On.le Nello Musumeci, trattenuto a Ravanusa per grave lutto che ha colpito quel Comune dell’agrigentino e tutta la comunità isolana, è intervenuto l’Assessore all’Istruzione, Roberto Lagalla, che si è soffermato sul quarto desiderio della staffetta “Educazione” e sull’importanza di modello di scuola aperta, partecipativa e inclusiva. 

Particolarmente emozionante il momento dell’apposizione della spilla UNICEF sulla divisa del Comandante Provinciale dei VV.F. di Palermo, Sergio Inzerillo, per mano del Presidente del Comitato Regionale Sicilia per l’UNICEF, Vincenzo Lorefice, che ha sottolineato l’unità di intenti tra l‘UNICEF e il Corpo Nazionale dei VV.F.
A seguire, i VV.F. Rosa Avola e Fabrizio Lago hanno ricevuto la spilla per mano del Comandante e del Presidente del Comitato Provinciale di Palermo per l’UNICEF, Matteo Ferrara.

Anche a Palermo abbiamo fortemente voluto celebrare questa ricorrenza insieme ai Vigili del Fuoco”, ha precisato il Presidente Lorefice, “storici Ambasciatori di buona volontà dell’UNICEF in Italia, simbolo della necessaria unione di intenti e di pratiche per poter camminare insieme sul percorso individuato dalla Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”. 
L’organizzazione in tempi molto ristretti di questo Evento appena concluso” ha aggiunto “è stata egregiamente curata, in sinergia, dai VV.F., attraverso l’instancabile dedizione del Ten. Col. Vincenzo Gagliano, Responsabile dell’Ufficio Affari Generali, la collaborazione di Simona Pognant, VV.F. Coordinatore e dalle volontarie del Comitato Provinciale di Palermo per l’UNICEF, Francesca Rao, Beatrice Raffagnino, Daniela Guccione e Cettina Buscemi".

Le Autorità con in mano il testimone della staffetta

L'intervento dell'assessore Lagalla, accanto a lui Vincenzo Lorefice, Elvira Terranova, Sergio Inzerillo e Matteo Rerrara

21/12/2021

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama