Pisa

"Shout" è l'opera inviata da uno studente pisano al “School SuperHero Comic Contest” 2018

3 minuti di lettura

14/12/2018

14 dicembre 2018 - Uno studente della 5E del Liceo Artistico Russoli di Pisa, Martin Audisio, ha partecipato al contest internazionale indetto il 7 ottobre 2018 dall’UNICEF e dal Comics Uniting Nations. Il soggetto scelto per il “School SuperHero Comic Contest” 2018 è la figura di un super-eroe buono a cui dovrà essere affidato il compito di sconfiggere il super-cattivo “Silenzio”, un personaggio con superpoteri che impedisce ai bambini di parlare e di agire nei casi di bullismo e di violenze, sia nelle scuole sia fuori.

La violenza, a scuola e fuori, comunque si presenti: sotto forma di scontro o di bullismo, di molestie sessuali o di punizioni fisiche, può avere conseguenze devastanti, con riflessi che si prolungano negli anni per i bambini e gli adolescenti che la subiscono. “Non ci dovrebbe essere spazio per “Silenzio” quando si tratta della sicurezza dei bambini”, ha dichiarato Paloma Escudero dell’UNICEF, “e con questo contest creativo, speriamo di portare i bambini, gli insegnanti, le famiglie e le comunità a parlare e sconfiggere così questo colpevole Silenzio”.

Con il contest l'Unicef si è prefissata lo scopo di incoraggiare i bambini e i giovani a prendere parte della campagna globale: #ENDviolence. Le proposte grafiche migliori saranno scelte da un panel speciale di giudici fra cui l’artista di fumetti Gabriel Picolo e Sathviga ‘Sona’ Sridhar, la vincitrice indiana di 21 anni dell’edizione 2017, quando la sua opera "Light" fu selezionata fra le 2.900 proposte presentate da giovani di 99 paesi diversi, per l'UNICEF Climate Comic Contest.

Il vincitore del contest 2018 sarà annunciato nel gennaio 2019. Quando noi del Comitato Unicef di Pisa abbiamo fatto la proposta di partecipare al concorso, spiegandone le motivazioni, ai docenti e agli studenti del Liceo Artistico “L. Russoli” di Pisa, sono stati molti gli studenti che vi hanno aderito, nonostante il pochissimo tempo a disposizione (poco più di una settimana). Il giorno prima della scadenza, che era il 25 ottobre, gli studenti ci hanno mostrato i loro lavori, tutti significativi e interessanti, ma quello di Martin appariva il più completo e dunque furono d’accordo nell’inviare quello. Il Superhero pensato da Martin è un ragazzo come tanti, un giovane uomo che porta, nei ginocchi, i piccoli segni di cadute in giochi o gare e che è dotato di una voce potente e di fisico robusto. Come se non bastasse è provvisto di un amplificatore con cui tutti, ma proprio tutti potranno e dovranno sentire le sue parole ed essere così sicuri che quel loro eroe saprà aiutarli a non sentirsi soli. Illustrazioni: "Shout" di Martin Audisio; "Light" di Sathviga ‘Sona’ Sridhar, vincitrice dello scorso anno e un'opera di Gabriel Picolo. 

14/12/2018

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800900083

Chiama