Roma

Claudio Leone è il nuovo Presidente dei volontari romani dell'UNICEF

3 minuti di lettura

18/07/2011

Claudio Leone 60 anni romano una vita passata tra il volontariato, la solidarietà e la cooperazione internazionale è il nuovo Presidente dell’UNICEF di Roma. Succede all’avvocato Claudio Urciuoli che ha ricoperto l’incarico per tre anni e che è entrato a far parte del Consiglio Direttivo dell’UNICEF Italia.

“Desidero esprimere tutta la mia soddisfazione per la nomina di Claudio Leone a Presidente del Comitato Romano per l’UNICEF”, dichiara Vincenzo Spadafora Presidente dell’UNICEF Italia, “non solo per la grande esperienza internazionale che ha maturato nel corso della sua vita professionale, ma anche per il grande contributo che da sempre ha saputo dare alla nostra organizzazione sia da socio fondatore che da vicepresidente, dimostrando in ogni occasione grande senso di responsabilità e visione del futuro”.

“A lui” prosegue Spadafora “auguro di farsi “tenace” portavoce, in una città difficile come Roma dove convivono storie e realtà molto diverse tra loro, dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza troppo spesso calpestati e al centro di orribili fatti di cronaca e di fronte ai quali la nostra organizzazione non può restare immobile. All’avvocato Claudio Urciuoli un sentito ringraziamento per i risultati raggiunti in questi anni non facili e con cui proseguiremo a collaborare nel direttivo dell’UNICEF Italia”.

Claudio Leone inizia la sua carriera da giovanissimo come volontario dell’UNICEF Italia, di cui dal 1974 al 1980 è Presidente dei Giovani per l’UNICEF. Nel 1986 viene riconosciuto dall’allora Presidente Arnoldo Farina come socio fondatore del Comitato Italiano per l’UNICEF.

Nel 2008 viene eletto vice Presidente amministrativo dell’UNICEF Italia carica che ha ricoperto fino al giugno 2011. Sposato con Giulia ha due figlie Luisa e Ludovica. Da settembre 2009,  è fondatore e Amministratore Unico della società Agite, Agenzia per la Globalizzazione delle Imprese e dei Territori dopo essere stato per quattro anni dal 2005 al 2009, Direttore della sede Unioncamere di Bruxelles.

Il suo percorso professionale (Direttore IPALMO — MONDIMPRESA) è stato caratterizzato da una grande conoscenza delle problematiche istituzionali e delle relazioni con le principali istituzioni internazionali in particolare con I’Unione Europea (Commissione Europea e Parlamento europeo), attività questa che gli è valso il conferimento nel 1974 della medaglia d’argento Roberto Schumann.

“L’impegno e la motivazione che spinge tutti noi verso un mondo migliore”, dichiara Claudio Leone – “e che solo l’infanzia potrà garantirci, mi ha indotto nuovamente a credere di poter tentare di percorrere la strada di una nuova sfida al servizio della mia città, Roma”. "Al Sindaco Alemanno chiedo da subito di aprire un confronto serrato sulle politiche dell'infanzia nel Comune di Roma dando la mia disponibilità ad un aprire un tavolo di riflessione anche con gli enti locali della provincia sul disagio dei minori in città che ancora oggi necessitano di politiche adeguate di intervento per costruire una vera Capitale a misura di bambino".

18/07/2011

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama