Siracusa

Siracusa unisce Pompieropoli e Orchidea UNICEF. Un successo garantito

3 minuti di lettura

09/10/2013

Una domenica all’insegna della sicurezza e della solidarietà ha visto operare fianco a fianco l’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco ed il Comitato Provinciale Unicef di Siracusa. La gioia dei piccoli e dei loro familiari sono stati la cornice di Pompieropoli, una manifestazione realizzata con la collaborazione dell’Associazione Nazionale Comando dei VV.F. di Siracusa, nella persona del Presidente Francesco Paolo Alessandra che ha messo a disposizione il personale operativo con relativa attrezzatura e mezzi. 

Il percorso di Pompieropoli è stato effettuato in una area ben delimitata di Piazza Santa Lucia a Siracusa, nella mattinata del 6 ottobre 2013 ed ha visto la partecipazione di tantissimi bambini.

Ad ognuno dei presenti è stato conferito, a conclusione del percorso, l’attestato di Vigile del Fuoco Junior. Nel 1989 il Corpo è stato nominato Goodwill Ambassador dell'UNICEF Italia con questa motivazione: «La presenza nelle emergenze, caratterizzata dall'imparzialità e votata esclusivamente a rispondere ai bisogni dell'essere umano, accomuna i Vigili del Fuoco e l'UNICEF e crea i presupposti per una naturale alleanza tra loro in favore dell'infanzia; (...) ad essi affidiamo l'impegno ideale di rappresentare, ovunque intervengano, lo spirito di solidarietà che deve animare l'azione di coloro che hanno a cuore le sorti dei bambini e delle bambine». 

Proprio per sottolineare questa alleanza di intenti tutti i Vigili del Fuoco portano sulla divisa lo stemma con il logo UNICEF. Per l'occasione è stata proposta dai volontari del Comitato di Siracusa l’Orchidea dell’UNICEF 2013, a sostegno dei progetti contro la mortalità infantile. 

A fronte di una donazione minima di 10 euro è stata consegnata una lattina di semi dell’albero di Orchidea (Bauhinia Purpurea) insieme con un tazza a scelta fra tre diversi disegni della popolarissima Pimpa, tutti dedicati ai diritti dei bambini. 

La Presidente del Comitato Provinciale di Siracusa per l'UNICEF Prof.ssa Carmela Pace, soddisfatta per la riuscita della manifestazione ha sottolineato che «ogni seme si potrà trasformare in pianta e la solidarietà in una donazione di aiuto concreto e così, insieme, potremo salvare la vita dei bambini più vulnerabili e saranno sostenuti progetti di lotta alla mortalità infantile: ancora oggi nel mondo ogni giorno muoiono 18.000 bambini sotto i 5 anni per cause prevenibili e malattie curabili! Con i fondi raccolti saranno attuati interventi per l’infanzia che comprendono: campagne di vaccinazione, distribuzione di zanzariere, visite prenatali e assistenza al parto, somministrazione di sale iodato e vitamina A, terapie di reidratazione orale, prevenzione e cura della malnutrizione, miglioramento dell’accesso all’acqua e delle condizioni igieniche, tutti servizi essenziali per la sopravvivenza dei bambini». 


09/10/2013

News locali correlate

Un vaccino anti COVID-19 per tutti con la Rete del Dono

Scopri di più