Verona

Un internship a Verona contro la mortalità infantile

1 minuto di lettura

15/06/2012

 

Linnea Andersson, Isabella Kischka, Joanna Swierz, Merle Mindermann, Katharina Schulz e Marisol Valqui Julius sono le sei studentesse diplomate all’Abtei - Gymnasium Brauweiler che hanno compiuto il loro internship presso il Comitato provinciale per l'UNICEF di Verona. 

Tra l’11 e il 22 giugno il loro lavoro si è concentrato sulla Campagna dell'UNICEF “Vogliamo Zero”, avviata nel 2010 per sensibilizzare la popolazione mondiale e raccogliere fondi a favore della lotta alla mortalità infantile e che si scontra quotidianamente contro cifre spaventose. 

Ogni giorno, infatti, nel mondo muoiono ancora 22.000 bambini sotto i 5 anni per cause facilmente prevenibili, per malattie che si possono curare o per malnutrizione. Sono numeri inaccettabili e per questo l'UNICEF si sta impegnando per arrivare a “Zero”. 

Nella prima settimana di incontro, le ragazze, si sono documentate e hanno raccolto informazioni in merito all’operato dell'UNICEF, mentre nella seconda settimana hanno rielaborato le conoscenze acquisite e proposto nuove idee per raccogliere donazioni, con l'obiettivo di sostenere la campagna per le vaccinazioni.

15/06/2012

News locali correlate

Un vaccino anti COVID-19 per tutti con la Rete del Dono

Scopri di più