[/italia/regioni/province/]
AREA

Basilicata

Concerto di Natale 2017 dell’Istituto Comprensivo “Giacomo Leopardi” di Potenza

concerto a potenza.jpg
21 dicembre 2017 - Sono le 16,30 del 20 dicembre 2017. Nell’Istituto Comprensivo “Giacomo Leopardi” di Potenza tutto è pronto per il grande concerto di Natale degli alunni della scuola media che hanno scelto di imparare uno strumento. Settanta giovani strumentisti di chitarra, guidati dal maestro Cinefra Antonio, violino con Viggiano Carmine, pianoforte con Carlucci Vincenza, e percussioni con Eulalia Varricchio e per il canto con la docente di musica Montagna Vitina, sono ai loro posti emozionati e tesi. I genitori, nonni, fratelli e sorelle più piccoli, sono arrivati ed occupano subito tutti i posti disponibili, armati di cellulare per fotografare e filmare questi momenti importanti. Con l’orchestra della Leopardi il coro degli 83 alunni delle quinte delle scuole primarie Albini e Stigliani, diretto da Rosa Torchia anche loro con i testi dei canti, tutti con allegre copertine rosse con stelle comete e alberi di natale.
 
Il concerto ha inizio e la musica subito avvolge gli animi in un silenzio concentrato. Cominciano gli alunni di prima media. Certo, sono solo al terzo mese di lezioni ma sanno il fatto loro ed eseguono i brani senza incertezze. Dopo il saggio degli alunni delle seconde, ormai strumentisti navigati, tocca all’orchestra tutta intera dare prova di sé.
Vengono eseguiti brani di Mozart e classici natalizi come “O Tannebaum”. Si spazia da Silent night a “ On a ecrit sur le murs” in onore del presidente del Comitato provinciale Unicef di Potenza Mario Coviello che ha preso brevemente la parola per ringraziare gli alunni e i loro genitori che insieme con le insegnanti hanno fatto tanto per l’Unicef con i laboratori delle pigotte. Sono state create oltre 200 bambole di pezza tutte adottate a 20 euro per assicurare un ciclo completo di vaccinazioni e salvare la vita di centinaia di bambini.

E Mario Coviello con la canzone ricorda che “Si scrive sui muri il nome di chi si ama/dappertutto intorno a noi ci sono segni di speranza, sono questi ragazzi che non dobbiamo deludere e ai quali dobbiamo assicurare un futuro..” La dirigente scolastica Cinzia Pucci ringrazia i docenti e gli alunni per l’impegno e raccomanda ai genitori di continuare a sostenere i loro figli che sono il nostro futuro.
E’ il momento di eseguire la canzone di Ron “ Tutti quanti abbiamo un angelo” “ Anche quelli che non credono più a niente,anche quelli che non amano la gente, anche quelli che non sanno più sognare. Quelli che uccidono e vogliono comandare. Anche quelli che hanno un buco dentro al cuore. Basta solo chiudere gli occhi e un angelo sta per cantare”.
 
Si conclude alla grande con John Lennon e la sua “ Happy Christmas” seguita da Feliz Navidad. Tutti insieme cantano all’infinito “Buon Natale, Buon Natale e felice anno.. e speriamo che sia un buon anno senza alcuna paura”.


   Tags: