[/sostienici/aziende/documenti/dettaglio.htm]

le aziende per UNICEF

Informativa privacy - TIM per UNICEF

Gentile Donatore,

desideriamo informarti sulle modifiche legislative effettuate in materia di raccolta di fondi per finalità benefiche attraverso sms o chiamate in fonia.

Come noto, la Delibera dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (di seguito "AGCOM") n. 17/17/CIR recante “Modifiche ed integrazioni del piano di numerazione nel settore delle telecomunicazioni e disciplina attuativa di cui alla delibera n. 8/15/CIR e successive modificazioni, in relazione all’uso dei codici 455 di cui all’articolo 22” ha effettuato modifiche al Piano di numerazione nazionale in adempimento delle quali i fornitori dei servizi di comunicazione elettroniche e i fornitori di contenuti ( di seguito “Operatori”) che impiegano numerazioni con codice 455 sono tenuti ad indicare nel Codice di autoregolamentazione le modalità di conoscibilità dei donatori e di rendicontazione dei fondi raccolti ai fini della trasparenza, di acquisizione del consenso dei donatori all’utilizzo, per i fini consentiti, delle proprie anagrafiche e numeri di telefono da parte dell’Ente no profit (di seguito “Ente”), tenuto conto delle norma vigenti sulla privacy (All. 1, art. 22, commi 8 e 9 della citata Delibera).

Gli Operatori, in data 29 gennaio 2018, hanno sottoscritto il “Codice di autoregolamentazione per la gestione delle numerazioni utilizzate per le raccolte fondi telefoniche non profit”, redatto ai sensi dell’art. 22, comma 7, dell’Allegato A della Delibera 8/15/CIR e s.m.i. come integrato dalla delibera 17/17/CIR.

A seguito della Delibera n. 17/17/CIR adottata dall’ AGCOM, il Garante per la protezione dei dati personali (di seguito denominato "Garante") ha adottato, in data 24 ottobre 2018, il Provvedimento in materia di “conoscibilità dei donatori nell’ambito delle campagne di raccolta fondi per finalità benefiche tramite sms solidali o chiamate in fonia da rete fissa” volto a chiarire la modalità di acquisizione del consenso degli interessati.

Con il citato Provvedimento, il Garante ha previsto la possibilità per gli Operatori e gli Enti di acquisire, in qualità di contitolari del trattamento, ai sensi dell’art. 26 del Regolamento 2016/679/UE (Regolamento generale sulla protezione dei dati – di seguito “GDPR”), il consenso dei donatori all’utilizzo, per i fini consentiti, delle proprie anagrafiche e numeri di telefono da parte degli Enti.
In linea con quanto stabilito dal Garante, per la raccolta di fondi no profit per finalità benefiche effettuata tramite:

a) Sms, 

TIM inoltrerà sull’utenza da cui è stata avviata la procedura di “donazione” - di cui sei intestatario maggiorenne- un messaggio contenente la richiesta di consenso alla comunicazione dei tuoi dati personali (numero di telefono) al Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus al fine di ricontatto da parte di quest’ultima per la finalità di fidelizzazione per le campagne di raccolta fondi no profit. Il successivo invio di conferma dell’sms da parte tua, costituisce, limitatamente per questa specifica attività, una modalità idonea di manifestazione del consenso per il trattamento dei dati personali.

b) Chiamate in fonia da utenza di telefonia fissa

TIM fornirà sull’utenza da cui è stata avviata la procedura di “donazione” - di cui sei intestatario maggiorenne- un messaggio contenente la richiesta di consenso alla trasmissione dei tuoi dati personali (numero di telefono), mediante la digitazione di uno specifico tasto del telefono, a Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus al fine di ricontatto da parte di quest’ultima per la finalità di fidelizzazione per le campagne di raccolta fondi no profit.

La successiva digitazione da parte tua dello specifico tasto del telefono indicato, costituisce, limitatamente per questa specifica attività, una modalità idonea di manifestazione del consenso per il trattamento dei dati personali.

TIM e Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus, in qualità di Contitolari del trattamento, ai sensi del Regolamento 2016/679/UE (Regolamento generale sulla protezione dei dati – di seguito GDPR) e del D.Lgs. 196/2003 (il c.d. Codice privacy), come novellato dal D.Lgs. 101/2018, ti forniscono l’Informativa riguardante il trattamento dei tuoi dati personali connessi alla donazione verso Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus mediante erosione del credito telefonico/fatturazione e al rilascio del tuo consenso al fine di essere ricontattato esclusivamente da parte di Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus  per la fidelizzazione per le campagne di raccolta fondi no profit

1) Finalità relative alla donazione in favore di Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus   - Conferimento dei dati e relativa base giuridica

I tuoi dati personali derivanti dalla donazione in favore di Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus verranno trattati da TIM per le sole finalità connesse alla gestione della donazione. In particolare, i tuoi dati saranno trattati per le finalità connesse al (i) tuo riconoscimento come Cliente di TIM, (ii) all’esecuzione dell’addebito contabile del costo della donazione sul tuo credito telefonico o sulla tua fattura, alla (iii) assistenza del cliente ed infine alla (iv) gestione del contenzioso.

Inoltre, previo rilascio del tuo consenso, i tuoi dati personali (numero di telefono) saranno trasmessi da TIM a Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus che li tratterà per ricontattarti per la finalità di fidelizzazione per le campagne di raccolta fondi no profit  e più specificatamente per a)gestire tutte le fasi connesse alla donazione, nonché per rispettare leggi, norme e regolamenti nazionali e comunitari, ai sensi dell’art. 6.1, lett. b) e c) del GDPR;

  • b) per inviarti tramite sistemi automatizzati e/o posta cartacea e telefonate, informazioni sui progetti realizzati anche grazie alla tua donazione, attività e iniziative di raccolta fondi, sondaggi e ricerche riservati ai donatori, ai sensi dell’art. 6.1, lett. f) del GDPR in considerazione dell’interesse che tu, in qualità di donatore, hai manifestato nei nostri confronti;
  • c) previo tuo consenso, per inviarti tramite sistemi automatizzati e/o posta cartacea e telefonate, informazioni personalizzate: ciò significa che, anche al fine di evitare di inviare comunicazioni non gradite, i tuoi dati saranno utilizzati con finalità di analisi ed elaborazione delle tue abitudini, comportamenti, interessi e preferenze (“profilazione”), ai sensi dell’art. 6.1, lett. a).

Oltre che per le finalità di cui sopra, i tuoi dati verranno trattati per ottemperare agli obblighi previsti dalla legge, dai regolamenti o dalla normativa comunitaria.

2) Conservazione dei dati personali

TIM conserverà i tuoi dati personali per il tempo strettamente necessario per il perseguimento delle finalità sopra descritte e comunque per il periodo previsto per legge a fini amministrativi, di gestione di eventuali reclami, contenziosi.
Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus conserverà i tuoi dati personali  per il periodo consentito dalla legge per esigenze di tutela legale dall’ultima donazione effettuata.

3) Modalità e logica del trattamento

Il trattamento viene effettuato attraverso strumenti informatici e telematici e/o manualmente e comunque in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia.
In particolare, TIM ti informa che i tuoi dati personali: (i) saranno protetti attraverso l’adozione di misure di sicurezza adeguate al fine di ridurre il rischio di distruzione, perdita, modifica, divulgazione o accesso non autorizzato ai dati personali o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità di raccolta; (ii) saranno trattati solo i dati necessari e pertinenti al perseguimento delle finalità ai cui sono preposti.


4) Contitolari, Data Protection Officer e categorie di persone autorizzate al trattamento dei dati

I Contitolari del trattamento dei tuoi dati personali sono:

  • TIM S.p.A., con sede in via Gaetano Negri, n. 1 - 20123 Milano. TIM ha nominato un Data Protection Officer per il Gruppo Telecom Italia, domiciliato presso TIM, via Gaetano Negri, n. 1 - 20123 Milano, e contattabile inviando una e-mail al seguente indirizzo: dpo.clienticonsumer.tim@telecomitalia.it. L’elenco aggiornato dei dati di contatto del Data Protection Officer è consultabile sul sito www.telecomitalia.com, link privacy.
  • I tuoi dati personali saranno altresì trattati dai dipendenti delle competenti funzioni aziendali di TIM. I dipendenti sono stati autorizzati al trattamento dei dati personali ed hanno ricevuto, al riguardo, adeguate istruzioni operative. 
  • Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus , con sede in via Palestro, 68 – 00185 Roma. Il Comitato ha nominato un Data Protection Officer contattabile all’indirizzo mail dpo@unicef.it per informazioni riguardo il trattamento dei dati.  

5) Categorie di soggetti terzi ai quali i dati potrebbero essere comunicati in qualità di Titolari o che potrebbero venirne a conoscenza in qualità di Responsabili

Oltre che dai dipendenti di TIM, alcuni trattamenti dei tuoi dati personali potranno essere effettuati anche da soggetti terzi, ai quali TIM affida talune attività (o parte di esse) per perseguire le finalità di cui al punto 1). In tal caso gli stessi soggetti opereranno in qualità di Titolari autonomi o saranno designati come Responsabili del trattamento e sono essenzialmente ricompresi nelle seguenti categorie: a) Soggetti ai quali TIM affida la realizzazione e la manutenzione di impianti, sistemi informatici/telematici; b) Soggetti (es. call center) ai quali TIM affida attività di assistenza alla clientela; c) Consulenti; d) Autorità di vigilanza (es. AGCom, AGCM e Garante privacy) ed ogni altro soggetto pubblico legittimato a richiedere i dati.

Oltre che dai dipendenti di Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus, alcuni trattamenti dei tuoi dati personali potranno essere effettuati anche da soggetti terzi, ai quali Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus affida talune attività (o parte di esse) per perseguire le finalità di cui al punto 1).

In tal caso gli stessi soggetti opereranno in qualità di Titolari autonomi o saranno designati come Responsabili del trattamento e sono essenzialmente ricompresi nelle seguenti categorie:

  • a) Soggetti (es. call center) ai quali Unicef affida attività di contatto con i Donatori;
  • b) enti pubblici anche a seguito di ispezioni o verifiche (es. Amministrazione Finanziaria, organi di Polizia Tributaria, Autorità giudiziarie, ecc.); 
  • c) Soggetti che possono accedere ai dati in forza di disposizioni di legge o di normativa secondaria o comunitaria (es. Autorità Garante).

6) Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

Tu hai diritto di accedere in ogni momento ai dati che ti riguardano e di esercitare gli altri diritti previsti (chiedere l’origine dei dati, la rettifica dei dati inesatti o incompleti, la limitazione del trattamento, la cancellazione o l’oblio, la portabilità dei dati, nonché opporti al loro utilizzo per motivi legittimi) nel seguente modo:

  • per TIM scrivendo al Servizio Clienti indicato sulla fattura TIM oppure inviando una email all’indirizzo richiestaprivacy@telecomitalia.it, nonché contattando gratuitamente i numeri telefonici 187 (per i clienti consumer di rete fissa) e 119 (per i clienti consumer di rete mobile).
  • Per Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus scrivendo alla mail infoprivacy@unicef.it .
  • Infine, hai il diritto di proporre un reclamo al Garante per la protezione dei dati personali


   Tags: