[/italia/regioni/province/]
AREA

Lazio

A Civitavecchia le Pigotte made in carcere

  Patrizia Bravetti Direttrice, Giovanna Calenzo Comandante, Luisa Mainenti Vice Comandante, Alessia Cipolla Dott.ssa Capo area  pedagogica, Paolo Maddoni Dott. Educatore e la volontaria che ha seguito  le detenute per il corso di cucito
Patrizia Bravetti Direttrice, Giovanna Calenzo Comandante, Luisa Mainenti Vice Comandante, Alessia Cipolla Dott.ssa Capo area pedagogica, Paolo Maddoni Dott. Educatore e la volontaria che ha seguito le detenute per il corso di cucito

7 ottobre 2019 - LE PIGOTTE REALIZZATE PER L'UNICEF DALLE DETENUTE DELLA CASA CIRCONDARIALE DI CIVITAVECCHIA.

Sabato 5 ottobre ha avuto luogo un bellissimo evento presso la Casa Circondariale di Civitavecchia in Via Aurelia Nord - Istituti Penitenziari "G. Passerini".


I detenuti si sono esibiti con straordinaria bravura con racconti, canzoni e poesie romanesche, alla presenza di numerose autorità e associazioni che collaborano con le strutture penitenziarie attraverso diversi progetti.

Nell'occasione, durante l'intervento dello stilista Santo Versace che ha illustrato il progetto: "Nuove prospettive per il lavoro detentivo", sono state consegnate alla responsabile del Gruppo Zonale UNICEF di Civitavecchia Pina Tarantino, le Pigotte realizzate dalle detenute della sezione femminile a conclusione del progetto Pigotta seguito da anni e anni dalle due realtà carcerarie.


Il Gruppo Zonale UNICEF di Civitavecchia, la responsabile e tutti i volontari ringraziano della collaborazione la Direttrice Patrizia Bravetti, la Comandante del reparto di polizia penitenziaria Giovanna Calenzo, la Vice Comandante Commissario coordinatore Luisa Mainenti, la Comandante della reclusione Emanuela Anniciello, la Dott.ssa Alessia Cipolla capo area pedagogica della sezione femminile, le volontarie del cucito e il bravo Dott. Paolo Maddoni educatore che ha reso possibile la realizzazione del nostro progetto .