[/italia/regioni/province/]
AREA

Lazio

Il 24 ottobre un'importante cerimonia a Civitavecchia

Aula Consiliare del Comune di Civitavecchia.jpg

28 ottobre 2019 - IL SINDACO DI CIVITAVECCHIA E TUTTA LA GIUNTA IN PIEDI NELL'AULA CONSILIARE DEL COMUNE PER CELEBRARE IL 30° ANNIVERSARIO DELLA CONVENZIONE ONU SUI DIRITTI DEI BAMBINI E ADOLESCENTI. DALL'IMPORTANTE DOCUMENTO DEL 1989 E' NATA LA RIVOLUZIONE CULTURALE CHE HA SANCITO I DIRITTI DI TUTTI I BAMBINI DEL MONDO.

Il Sindaco Ernesto Tedesco nel pomeriggio del 24 ottobre, durante la pausa del Consiglio Comunale, ha accolto gli alunni della Scuola Ambasciatrice UNICEF Alessandro Cialdi i quali hanno ricordato a tutti i presenti in  una gremita  aula consiliare, che quest'anno il 20 novembre si celebra l'importante Anniversario: il 30° della Convenzione ONU sui diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza. Hanno citato alcuni articoli della Convenzione: il diritto all'istruzione, alla partecipazione, alla salute, alla protezione, al gioco, hanno riferito dati del Rapporto dell'UNICEF 2019 sulla condizione di alcuni bambini che vivono in difficoltà in Italia e nel Mondo.

Hanno esposto un grande cartello per ricordare i piccoli bambini vittime della guerra in Siria. Hanno proposto al Sindaco di far illuminare di blu o l’edificio del Comune che è la Casa dei Cittadini, oppure un monumento il 20 novembre, giorno dell'Anniversario.

Hanno proposto a tutta l'Amministrazione di impegnarsi al programma dell’UNICEF per far sì che la città di Civitavecchia possa essere insignita dall'UNICEF Città Amica dei Bambini e degli Adolescenti.

Il Sindaco e la giunta hanno recepito e accolto con parere  favorevole le due proposte.

Prima di congedarsi i piccoli ambasciatori che erano accompagnati dalle maestre, dai genitori e dalla responsabile del Comitato di Civitavecchia, hanno ascoltato la Presidente del Consiglio Emanuela Mari che ha letto le motivazioni della pergamena conferita dal Sindaco alla Scuola Alessandro Cialdi Ambasciatrice dell'UNICEF.