[/unicefitalia/documenti/dettaglio.htm]
AREA

Con le scuole

La primavera (in arrivo) si può godere anche da casa, 5 giochi per continuare a combattere il Coronavirus.

© UNICEF/UN0234522/Vas
© UNICEF/UN0234522/Vas

Costretti a casa dal coronavirus, non bisogna farsi trovare impreparati. Genitori, zii e nonni sono avvertiti: la primavera si può godere anche da casa.

Di seguito alcune idee per creare e realizzare insieme ai bambini giochi da fare in questo periodo di isolamento.

 

Acquario sostenibile 

Destinatari 3-10 anni
 
Materiale: cartoncino blu (o di altro colore ) pennarelli, tappi di plastica, colla, ritagli di carta o cartoncino di vari colori, colla vinilica. 
 
Descrizione
Inventiamoci un simpatico modo per riutilizzare i tappi di plastica che abbiamo raccolto! Prendiamo il cartoncino blu e facciamolo diventare lo sfondo del nostro acquario; poi con la colla attacchiamo i tappi sparsi qua e là sulla superficie per “popolarlo” di tanti pesciolini. 
 
Con i pennarelli disegniamo occhi e pinne laterali, con i ritagli di carta realizziamo le “ code” e le alghe che faranno sembrare il nostro acquario ancora più reale.
 
Con un pennarello o una matita bianca disegniamo le “ bollicine” e poi appendiamolo per rendere più allegra la nostra casa! 

Orto in casa 

Destinatari 5- 10 anni 
 
Materiale : confezione per uova di cartone; terriccio; semi o fagioli, oppure piccoli germogli ( vanno benissimo germogli di piante che avete in casa), pennarelli o pastelli
 
Descrizione
E’ arrivata la Primavera, quale migliore attività possiamo immaginare se non dedicarci alle piante? Se ancora non abbiamo mai avuto occasione di seminarne una è il momento più giusto per scoprire che è possibile fare un piccolo orticello casalingo utilizzando materiale di riciclo. 
 
Prendiamo una confezione per uova di cartone, togliamo il coperchio e decoriamo la base con pennarelli e pastelli per renderla più bella e allegra.
 
Quando siamo soddisfatti della nostra opera, guardiamoci in giro in casa e scopriamo cosa possiamo seminare. Un fagiolo? Un seme di girasole?
 
Un germoglio della pianta del nostro davanzale? Scegliamo con cura i nostri semi e, dopo aver riempito ogni singolo scompartimento della base con il terriccio, creiamo un piccolo spazio per mettere semi o germogli, poi ricopriamo con altro terriccio e irrighiamo con piccole dosi di acqua.
 
Per scoprire quando nasceranno le piantine che abbiamo seminato facciamoci aiutare dai famigliari a fare una ricerca su internet, e ricordiamoci che perché le piantine possano davvero stare bene, hanno bisogno della nostra cura quotidiana!    

Percorso ad ostacoli 

Destinatari: 4-14 anni
 
Materiale: scotch di carta, sedie, scatole e tutto quello che in casa può essere utile per tracciare un percorso.
 
Descrizione:
Questo percorso deve essere strutturato in base all’età di chi lo dovrà utilizzare; per bambini più piccoli potrà essere fatto più breve e senza inserimento di ostacoli, mentre per i più grandi sarà utile renderlo più articolato possibile. 
 
Scegliamo una stanza o un corridoio delle nostra casa in cui possiamo spostare facilmente mobili e arredi e che non contenga spigoli o pericoli di altro genere; con lo scotch di carta tracciamo sul pavimento un percorso composto dai segmenti dritti, curvi, a zig- zag … intervalliamo i segmenti di scotch con sedie ( sulle quali si dovrà o passare sopra o sotto) con materassini o tappeti ( sui quali possiamo rotolare) e scatole o altri oggetti ( a cui dovremo girare intorno). 
 
Quando il percorso sarà ultimato, proviamo a eseguirlo in vari modi:
  • Trasportando un vassoio in equilibrio testa
  • Bendati con l’aiuto di una voce che ci guida
  • Con in bocca un cucchiaio sul quale è poggiata una pallina 
  • All’indietro
  • Saltellando 

 

Lenzuolo magico

Destinatari : 3- 14 anni 

Materiale: un lenzuolo vecchio o una tovaglia, forbici, pallina 
 
Descrizione:
Ecco qui un modo “ casalingo” per costruire un “ flipper" Prendiamo un lenzuolo vecchio o una tovaglia che non utilizziamo più.
 
Con l’aiuto della famiglia individuiamo il centro del telo e con le forbici facciamo un buco ( attenzione! Deve essere poco più grande della pallina con cui giocheremo!). 
 
Possiamo giocare da un minimo di 2 ad un massimo di 4 persone per volta; solleviamo il lenzuolo dai lati, lanciamo la pallina al centro e, facendola scorrere inclinando il telo, dobbiamo riuscire a non farla mai cadere dentro al buco centrale. La coppia o la squadra che resisterà per più tempo senza far cadere la pallina sarà la vincitrice!

Sagoma umana 

Destinatari: 3-14 anni
 
Materiale: un foglio grande ( tipo carta da pacchi), colori ( tempere, pastelli, matite, pennarelli…) 

Descrizione:
Vi è mai successo di sentirvi un’opera d’arte? Questa attività riuscirà a farvi sentire dei veri capolavori!!!
 
Stendiamo il foglio a terra e stendiamoci ( uno per volta) sul foglio a pancia all’insù; chiediamo l’aiuto di un componente della famiglia che, con un pennarello disegni il contorno della nostra sagoma lasciando traccia sul foglio sotto di noi.
 
Dopo che tutta la nostra sagoma è stata tracciata, alziamoci e guardiamoci dall’alto … sarà già un bellissimo disegno, ma possiamo sicuramente renderlo ancora più bello se decidiamo di colorare la nostra sagoma e ogni parte del nostro corpo con i colori che più ci piacciono … non importa che siano colori veritieri!
 
Le nostre gambe possono essere blu e le nostre mani gialle, l’importante è che decidiamo noi i colori che preferiamo per ogni parte del nostro corpo. Quando avremo finito ci sentiremo davvero degli artisti! 


   Tags:  coronavirus