Almamy racconta: in famiglia è tutta un'altra storia, anche in lockdown

3 minuti di lettura

22/03/2021

Con la diffusione del COVID19 in Italia, le mie giornate sono cambiate, trascorro tutto il mio tempo a casa, dato che le scuole sono chiuse per ragioni di sicurezza. 

La pandemia da COVID 19 ha cambiato le abitudini di tutti, ma in alcune situazioni l’ambiente circostante può rendere meno difficile il percorso. 

È il caso di Almamy, un ragazzo di 17 anni che vive con la sua famiglia affidataria a Milano da quando ha lasciato il centro d’accoglienza che lo ospitava a Palermo.

È uno dei giovani beneficiari di "Terreferme", programma di affido familiare realizzato dall'UNICEF e dal Coordinamento Nazionale delle Comunità di Accoglienza (CNCA) in collaborazione con le istituzioni. 

Ciò che rende sopportabile questo periodo è che posso trascorrere il tempo con la mia famiglia: sono sempre vicini a me. Passiamo il tempo giocando a carte, oppure guardando un film

Almamy con Lu e Ro, come chiama i suoi genitori affidatari

Almamy racconta la vita nel centro di accoglienza

"Quando ripenso al centro di accoglienza giù a Palermo, mi perdo nei miei ricordi. Quando stavo lì la vita era molto difficile per me. Immagino che in un periodo complicato come questo, tanti ragazzi possono trovarsi in difficoltà soli in strutture senza figure di riferimento". 

"Se ora mi chiedessi che cosa mi manca di più, la mia risposta sarebbe: niente. Davvero, non rimpiango nulla di quel tempo. Ma quando questa emergenza finirà, c'è una cosa che di sicuro voglio impegnarmi a fare: coltivare ancora di più le relazioni con gli altri."

Almamy e la sua famiglia affidataria trascorrono una giornata insieme sulla neve

Per approfondire

Questa è una delle storie che l’UNICEF ha raccolto grazie ai percorsi di affido familiare, quest’anno portato avanti in collaborazione col CNCA e con Borgo Ragazzi Don Bosco. Il programma è stato inserito tra i modelli che saranno sperimentati nell’ambito del Child Guarantee, per il contrasto alla povertà e all’esclusione sociale di bambini e adolescenti in condizioni di vulnerabilità. 

22/03/2021

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama