Appello alle aziende italiane: quaderni e penne per i bambini di Haiti

2 minuti di lettura

23/02/2010

L’UNICEF Italia lancia un appello a tutte le aziende desiderose di aiutare i bambini di Haiti a soddisfare il bisogno urgente di quaderni, matite e altro materiale di cancelleria per poter tornare a scuola.

Quella che viviamo attualmente è una fase successiva a quella che ha finora caratterizzato l'emergenza, e richiede interventi volti a ripristinare la normalità nella vita dei bambini, a cominciare dalla ripresa delle attività educative. 

L'UNICEF sta già inviando ingenti scorte di materiali didattici, ma dato l'enorme numero di bambini coinvolti dal terremoto è necessario un aiuto extra.

Per questo ci rivolgiamo a tutte le aziende in grado di prestare il proprio aiuto per poter accelerare il ritorno a scuola di oltre 700.000 bambini.

In base alle stime effettuate, occorrono oltre 6.000 kit scolastici di emergenza (ogni kit può attrezzare uno spazio scolastico provvisorio per 80 alunni e 2 insegnanti) e 720.000 zaini completi di materiali didattici.

Nel dettaglio, i materiali utili sono:

  • 600.000 quaderni A5 a quadretti
  • 500.000 quaderni A5 a righe
  • 250.000 album da disegno A5      
  • 200.000 matite di cera colorate
  • 500.000 matite HB
  • 250.000 temperamatite
  • 200.000 gomme da cancellare
  • 550.000 penne a sfera blu
  • 420.000 penne a sfera  rosse
  • 17.000 gessetti bianchi
  • 9.000  gessetti colorati
  • 260.000 shopping bag con chiusura ermetica

Le donazioni saranno accettate solo se non inferiori al 30% delle quantità indicate in elenco e se stoccate in un unico luogo. 

Le aziende interessate possono contattare l'Ufficio Corporate Partnership dell'UNICEF Italia (tel: 06/47809251 e 02/465477209, email: comarketing@unicef.it sito web: www.unicef.it/aziende).

23/02/2010

News ed Aggiornamenti

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama