Asia Meridionale: tagli ai servizi essenziali potrebbero aver contribuito a 239.000 morti di bambini nel 2020

2 minuti di lettura

17/03/2021

Secondo un nuovo rapporto delle Nazioni Unite, i tagli drastici nella disponibilità e nell'utilizzo di servizi sanitari pubblici essenziali in tutta l'Asia meridionale a causa del COVID-19 potrebbero aver contribuito a un numero stimato di 228.000 morti in più fra i bambini nel 2020. Si prevedono anche circa 11.000 morti materne in più.

Il rapporto, commissionato dall'UNICEF e sostenuto dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e dal Fondo delle Nazioni Unite per la Popolazione (UNFPA), cita esempi delle interruzioni più gravi dei servizi. Tra questi, un calo dell'80% del numero di bambini piccoli curati per la malnutrizione acuta grave (SAM) in Nepal e Bangladesh, e un forte calo delle vaccinazioni dei bambini in Pakistan e India.

Cliniche e altre strutture sanitarie sono state chiuse e molti programmi vitali per la salute e la nutrizione sono stati interrotti, mentre la regione lotta per contenere i casi di COVID-19, che alla fine del 2020 ammontavano a 11 milioni.

Il rapporto invita a rendere i servizi sanitari essenziali per le donne in stato di gravidanza, gli adolescenti e i bambini più piccoli una priorità assoluta. È inoltre vitale rafforzare le catene di approvvigionamento per la consegna di vaccini e altri medicinali essenziali per i bambini.

Circa 420 milioni di bambini in Asia meridionale rimangono fuori dalla scuola a causa delle misure di controllo della pandemia. Il rapporto avverte che 4,5 milioni di ragazze probabilmente non torneranno mai a scuola.

Concentrandosi sui sei paesi più popolosi dell'Asia meridionale (Afghanistan, Bangladesh, Nepal, India, Pakistan e Sri Lanka), il rapporto evidenzia che l'aumento dei livelli di disoccupazione, povertà e insicurezza alimentare causato dalla pandemia ha ulteriormente minato la salute pubblica.

Il rapporto chiede programmi di trasferimento di denaro per le famiglie più povere. Accoglie con favore i vari programmi nazionali per le reti di sicurezza sociale messi in atto dall'inizio della pandemia, ma osserva che il loro pieno impatto deve ancora essere valutato.

Documenti disponibili

Report Direct and indirect effects of the COVID-19 pandemic and response in South Asia (in inglese)pdf / 13.20 Mb

Download

17/03/2021

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800900083

Chiama