Conferita la cittadinanza onoraria a 11 bambini residenti a Formigine e nati in Italia da genitori stranieri

3 minuti di lettura

19/11/2022

In avvicinamento della Giornata Internazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza che si celebra domenica, oggi, 18 novembre 2022, il Comune di Formigine ha conferito la cittadinanza onoraria a 11 bambini formiginesi nati in Italia da genitori stranieri.

La cerimonia, organizzata presso l’auditorium Spira mirabilis, è stata anticipata da un incontro con le classi dei bambini coinvolti (le quinte delle scuole primarie del territorio) e Andrea Iacomini, portavoce dell’UNICEF Italia, che è intervenuto all’evento.

Il momento istituzionale fa seguito all’approvazione di una specifica mozione consiliare che impegna il Comune a conferire ogni anno la cittadinanza onoraria ai minori residenti a Formigine e nati in Italia da genitori stranieri come riconoscimento per la positiva differenza che portano nella comunità e dell’impegno pubblico per creare le condizioni per una loro piena integrazione civile e sociale.

“Sappiamo che quello che consegniamo oggi è un titolo onorifico - spiega il Sindaco Maria Costi - ma iniziative come questa hanno comunque il valore di dare un segnale di apertura e accoglienza a questi bambini, di farli veramente sentire accolti dalla comunità locale e dare anche un segnale “politico” al legislatore affinché questo tema rientri fra le priorità dell’agenda parlamentare. Ringrazio Elisa Parenti, che rappresenta il Consiglio comunale e Andrea Iacomini dell’UNICEF per la partecipazione all’evento di oggi. La presenza di un ente così importante, che lavora in ben 190 paesi nel mondo, nobilita l’evento che assume una portata maggiore del semplice livello comunale, diventando un messaggio che travalica i confini formiginesi”.

Continua il Vicesindaco e Assessore per Formigine Città dei bambini, Simona Sarracino: “Questo provvedimento, frutto di valori condivisi tra la pubblica amministrazione e l’istituzione scolastica, rappresentata dalle dirigenti che ringrazio, rappresenta una valorizzazione della positiva differenza che questi bambini portano, un segno della nostra volontà di creare le condizioni per una loro piena integrazione civile e sociale, un modo per dare loro certezza che a Formigine possono trovare una comunità che li stima e li accoglie come parte integrante”.

Conclude Andrea Iacomini, Portavoce dell’UNICEF Italia: “La cittadinanza onoraria conferita oggi ha una valenza simbolica importantissima perché in questo modo, il Comune e le Istituzioni di Formigine esprimono un messaggio di inclusione, uguaglianza, di lotta alle discriminazioni, valori fondamentali per tutti i bambini, per un mondo più inclusivo, equo e giusto. Sono felice di celebrare così la giornata mondiale dell’infanzia e dell’adolescenza, un momento per riflettere sui diritti di tutti i bambini in Italia e nel mondo. Gesti come questo contribuiscono a costruire una cultura dell’inclusività che mai più di oggi è necessaria nelle nostre società”.

19/11/2022

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama