Da Lino Banfi a Linus, tanti amici e testimonial per l'Orchidea UNICEF

2 minuti di lettura

30/09/2010

L’Orchidea UNICEF: così preziosa che può salvare la vita a un bambino”. Questo è lo slogan che caratterizza la grande iniziativa di sensibilizzazione e raccolta fondi che l’UNICEF propone nelle piazze di tutta Italia il 2 e il 3 ottobre.

Oltre 15.000 volontari, presenti in più di 2.300 piazze offriranno a fronte di una donazione minima di 15 euro, una pianta di orchidea phalaenopsis, unica pianta fiorita in questo periodo dell’anno e che simbolicamente rappresenta la speranza di un futuro pieno di colori per tanti bambini.

Sabato 2 ottobre a Milano, alle h. 11,30 presso il banchetto di via Dante un centinaio di volontari milanesi dell’UNICEF e del movimento giovanile Younicef organizzeranno un flash mob alla presenza di Vincenzo Spadafora, presidente dell’UNICEF Italia, e di ospiti d’eccezione come Linus, Massimo Ranieri, i vj di MTV Brenda e Cadio, Beppe Convertini.

A Roma, a partire dalle 11, presso lo stand di Piazza del Popolo sarà presente Rita Savagnone, la popolarissima nonna della serie tv  “I Cesaroni” e testimonial, insieme a Lino Banfi, di questa terza edizione dell’Orchidea.

Sabato a Napoli, appuntamento alle 11 in via Scarlatti con gli ambasciatori UNICEF Patrizio Rispo e Massimo Porfito

Domenica 3 a Lecce, sempre alle 11, Lino Banfi, storico ambasciatore UNICEF, promuoverà l’iniziativa presso lo stand Orchidea di Piazza Sant'Oronzo.

«Tutti i Comitati provinciali e regionali dell’UNICEF saranno impegnati in iniziative su tutto il territorio italiano.I fondi raccolti con l'Orchidea» dichiara il Presidente dell’UNICEF Italia Vincenzo Spadafora «sosterranno interventi salva-vita per i bambini in 8 paesi dell’Africa centrale e occidentale. Sono particolarmente felice di verificare come tanti cittadini, volontari e personaggi del mondo delle istituzioni, dello spettacolo, della cultura e dello sport abbiano deciso di aderire a questa importante iniziativa.

Con i fondi raccolti verrà finanziata la "Strategia accelerata per la sopravvivenza e lo sviluppo della prima infanzia”, che prevede un pacchetto integrato di interventi, con alimenti, vaccinazioni, vitamina A, zanzariere e altri strumenti essenziali per la sopravvivenza dei bambini. Il programma si prefigge, entro il 2011, di salvare la vita di 240.000 bambini sotto i 5 anni, beneficiari diretti degli interventi finanziati dall’UNICEF Italia».

L’iniziativa viene realizzata in collaborazione con il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

30/09/2010

News ed Aggiornamenti

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama