Gender equality - Ne parliamo con... Riccardo Calvi (P&G Italia e FaterSMART)

2 minuti di lettura

07/03/2019

8 marzo 2019 - Intervista con Riccardo Calvi - Responsabile Comunicazione P&G Italia e FaterSMART
 
Qual era il suo sogno da bambino?
 
Fare il giornalista per poter scoprire nuove cose e raccontarle alle persone. Crescendo, il sogno è diventato quello aiutare le persone in difficoltà attraverso il mio lavoro e quello che so fare come professionista e come uomo.

 
Qual è l’impegno di P&G a favore della “gender equality”?

In P&G desideriamo contribuire a creare un mondo migliore all’interno e all’esterno dell’Azienda: un mondo libero dai pregiudizi di genere, in cui uomini e donne abbiano gli stessi diritti e siano equamente rappresentati.
 
Poiché la maggioranza dei nostri consumatori sono donne e molti nostri prodotti sono specificamente rivolti alle donne e alle ragazze, siamo nella condizione privilegiata per generare un impatto positivo.
 
Abbiamo una conoscenza profonda delle loro vite, delle loro sfide e aspirazioni. Oltre a creare prodotti per migliorare la loro vita di ogni giorno, le aiutiamo in casa, al lavoro, a scuola, perché possano vivere libere di diventare tutto ciò che desiderano essere.
 
Facendo leva sulle nostre conoscenze, facciamo emergere i pregiudizi di genere e lanciamo azioni ed iniziative tese a innescare discussioni capaci di generare un cambiamento.

 
Come immagina il mondo tra 10 anni?
 
Credo di non sbagliare se dico che sarà un mondo più tecnologico. Spero, però, sia meno virtuale e più inclusivo di oggi.
 
Un mondo nel quale si riscopra il piacere del dialogo e del confronto di persona e non dietro una tastiera e uno schermo ed in cui la diversità degli individui, di qualunque tipo, venga apprezzata e considerata un valore aggiunto e non un elemento di esclusione o ancor peggio di discrimine.

07/03/2019

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama